A2 – Nico Basket, prima gioia: sconfitta Patti

Nico Basket Femminile – Alma Patti 82-70

di La Redazione

Seconda sconfitta consecutiva per l’Alma Patti sconfitta al Pala Pertini di Ponte Buggianese in rimonta da Nico Basket Tesi Group 82-70. Ancora una volta frangenti di ottimo gioco per la formazione di coach Mara Buzzanca, ma sono le avversarie a portare a casa i due punti.
Come non era accaduto sabato scorso contro La Spezia, è pessimo l’inizio di gara per l’Alma in Toscana che subisce i canestri di Carlotta Gianolla e Elena Ramò per un fulmineo 15-4. Buzzanca chiamata time out al 7, ma per le siciliane ci sono solo tiri sporchi da cercare di tramutare in canestri per il recupero. Allegra Botteghi realizza altri quattro punti per Tesi Group mentre Patti si scuote con l’assist diVirginia Galbiati per Marta Verona. Le siciliane tornano in fiducia grazie alla tripla della giocatrice lombarda, aiutata dai ferri, ma pur sempre indispensabile per il primo -10 della gara. Nico Basket a metà quarto sbaglia moltissimo e rimane inchiodata a quota 19 mentre Katrin Stoichkova e compagne realizzano un parziale di 0-7. Nico si sblocca a 1.31” dal termine del primo quarto e torna addirittura +7 grazie alla tripla di Puccini. Verona realizza per le ospiti, ma Patti difende male concedendo a Ramò il canestro ad un secondo dal suono della prima sirena. Sul 25-19 si concludono i primi dieci minuti di gara.

A differenza del primo, il secondo quarto si apre di marca pattese. Lebianco-rossazzurre piazzano un parziale mortifero di 11 a 0 riaprendo ufficialmente la partita con la tripla di Rossana Boccalato. La classe 99 realizza anche il sorpasso (27-30), ma Botteghi e Gianolla riportano subito Nico Basket sul +3 (33-30). La tripla di Rosa Cupido restituisce la parità alla gara, ma sul capovolgimento di fronte le siciliane concedono 3 rimbalzi alle toscane che conquistano un giro in lunetta. La Tesi Group rimette il naso avanti costringendo Buzzanca al time out sul 35-33 a 3:59, ma alla ripresa del gioco le due squadre vengono subito bloccate da un black out durato circa mezzora. La partita, a rischio rinvio, riprende regolarmente e Zelnyte sbaglia un facile appoggio. Patti ruba palla e imposta con Cupido che esita nella penetrazione, sorprende la difesa toscana e appoggia in controtempo conquistando un libero aggiuntivo. I canestri della giocatrice campana valgono il 35-36, Nico perde palla dalla rimessa da fondo, Patti gioca ben quattro attacchi dal rimbalzo e realizza il 35-38 all’1.51”. Andreoli chiama time out e la sua squadra ne esce con il canestro di Zelnyte, ma Patti risponde con otto punti di fila firmati Verona, Galbiati e Cupido che rimandano le squadre al riposo sul +6 (37-46) ospite. All’inizio del terzo quarto l’Alma sembra padrona del gioco. La formazione di Mara Buzzanca riesce a costruire uno scarto di nove punti dalle avversarie a metà frazione, dilapidato però da metà quarto complici i canestri delle solite Ramò e Gianolla per Nico Basket. Il quarto si chiude solo sul +3 ospite (55-57) causa l’ingenuità di Coppolino che commette fallo quasi allo scadere su Botteghi con il bonus a sfavore.

Ad apertura dell’ultimo quarto sbagliano le padrone di casa, così come Stoichkova per Patti ma il rimbalzo premia le ospiti che trovano un giro ai liberi proprio con la bulgara di formazione italiana. Sul 55-59 Botteghi commette infrazione restituendo palla a Patti a canestro con Verona 55-61 8.18”. Nico Basket non molla ed è brava a farlo perché con ottime trame di gioco rimette la partita sul -1(62-63) e la ribalta con la preghiera di Ramò entrata a canestro a fil di sirena con 6” da giocare. Le ospiti sentono sfuggire il match, mentre le padrone di casa tornano in grande fiducia nonostante il quinto fallo fischiato a Nerini. Sul 67-63 esce il tiro di Galbiati e ci sarebbe tempo per provare a recuperare la gara, ma ad ogni canestro ospite le padrone di casa rispondono con costanza e precisione. Gianolla e Fustaci con la tripla mandano i titoli di coda sulla gara chiusa con il punteggio 82-70

Nico Basket Femm. – Alma Basket Patti 82 – 70 (25-19, 37-46, 55-57, 82-70)

NICO BASKET FEMM.: Nerini*, Giglio Tos 2 (0/2, 0/2), Botteghi* 28 (7/10, 3/5), Modini NE, Puccini 2 (1/1 da 2), Gianolla* 27 (12/17 da 2), Tesi NE, Pagni, Ramò* 16 (5/9, 2/5), Frustaci 3 (1/1 da 3), Zelnyte* 4 (1/4 da 2), Mariani NE
Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 26/43 – Tiri da 3: 6/13 – Tiri Liberi: 12/16 – Rimbalzi: 33 7+26 (Gianolla 10) – Assist: 15 (Ramò 6) – Palle Recuperate: 11 (Gianolla 3) – Palle Perse: 17 (Giglio Tos 5) – Cinque Falli: Nerini
ALMA BASKET PATTI: Coppolino, Stoichkova* 11 (3/4, 1/2), Galbiati* 9 (1/7, 2/7), Merrina 2 (1/4 da 2), Cupido* 13 (3/7, 2/5), Sciammetta NE, Verona* 13 (6/10 da 2), Kramer 4 (1/4 da 2), Boccalato 10 (3/3, 1/4), Manfre’* 8 (3/6 da 2)
Allenatore: Buzzanca M.
Tiri da 2: 21/45 – Tiri da 3: 6/18 – Tiri Liberi: 10/12 – Rimbalzi: 30 11+19 (Verona 9) – Assist: 6 (Cupido 2) – Palle Recuperate: 12 (Cupido 4) – Palle Perse: 18 (Merrina 6) – Cinque Falli: Verona
Arbitri: Di Pinto F., Bertuccioli N.

Chiara Borzi’
Ufficio Stampa Alma Patti Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy