A2 – Niedzwiedzka strepitosa, Giussano sconfigge Carugate

0

Basket Foxes Giussano – Dimensione Bagno Carugate 71 – 61 (21-22, 33-34, 56-48, 71-61)

BASKET FOXES GIUSSANO: Diotti* 13 (6/9, 0/2), Pallavicini NE, Lussignoli 4 (2/6 da 2), Germani NE, Colico, Foschini, Manzotti* 8 (1/5, 2/5), Crippa, Sorrentino, Niedzwiedzka* 22 (5/11, 3/6), Bonadeo* 15 (4/6, 1/1), Gatti* 9 (3/9 da 2)
Allenatore: Corno A.
Tiri da 2: 21/48 – Tiri da 3: 6/15 – Tiri Liberi: 11/20 – Rimbalzi: 48 14+34 (Niedzwiedzka 10) – Assist: 18 (Diotti 7) – Palle Recuperate: 11 (Bonadeo 5) – Palle Perse: 20 (Diotti 4)
DIMENSIONE BAGNO CARUGATE: Alieri NE, Usuelli* 11 (3/5, 1/3), Rulli* 13 (4/7, 1/4), Cassani, Albanelli 5 (1/2, 1/8), Caccialanza* 17 (2/3, 4/13), Andreone 3 (1/1 da 2), Fabbricini* 4 (2/3 da 2), Nespoli* 8 (1/3, 1/5), Faroni, Rizzi NE
Allenatore: Silvestri A.
Tiri da 2: 14/29 – Tiri da 3: 8/33 – Tiri Liberi: 9/12 – Rimbalzi: 33 6+27 (Rulli 7) – Assist: 14 (Caccialanza 6) – Palle Recuperate: 7 (Usuelli 2) – Palle Perse: 13 (Usuelli 6)
Arbitri: Lillo D., Caldarola M.

Dimensione Bagno lotta e rimane in partita per lunghi tratti dell’incontro nella trasferta a Desio contro le Foxes di Giussano, ma alla lunga deve cedere a Niedwiedska, atleta polacca di altra categoria, che decide praticamente da sola il match, con una impressionante prova da 22 punti e 10 rimbalzi.

Primi due quarti in grande equilibrio, sempre punto a punto, spesso con Carugate che mette la testa avanti anche di 8 lunghezze, ma è sotto le plance che Giussano fa la differenza, conquistando ben 48 rimbalzi contro i soli 33 della squadra di coach Silvestri.

Minibreak nella terza frazione, dove sono le brianzole a staccarsi di 8 punti e poi a tenere saldamente nel finale, nonostante Carugate torni sotto fino al -5, non sufficiente per riagguantare la partita. Bene Rulli, ma non è una sorpresa, con 13 punti e 7 rimbalzi, e Caccialanza top scorer con 17 punti conditi da 4 bombe. Usuelli reduce da una brutta influenza, pur debilitata, ne mette 11 ma anche 6 palle perse.

Sabato prossimo al Palasport, ospiteremo La Spezia, che all’andata vinse solo dopo un supplementare, sarà gara dove le nostre ragazze dovranno andare oltre i loro limiti e portare a casa due punti che potrebbero essere d’oro, visti gli sviluppi di classifica.

UFF.STAMPA BASKET CARUGATE