A2 Nord: al via il campionato, nel segno del rematch tra Crema e Alpo

La presentazione del primo turno del Girone Nord.

di La Redazione

Dopo la vittoria della Parking Graf Crema nella Coppa Italia “Azimut”, il Girone Nord ricomincia…dal match di domenica scorsa, a guidare una prima giornata che desta sicuramente molta curiosità per il ritorno in campo dell’intera categoria.

Il clou sarà la sfida tra Parking Graf Crema e Drain by Ecodem Alpo (domenica, ore 18), rematch a sette giorni di distanza della Finale di Coppa Italia. Sarà interessante valutare l’impatto psicologico della partita del PalaEinaudi sulle due squadre, che sicuramente si presentano tra le formazioni più accreditate del campionato, ancora di più dopo l’ottima prestazione di tre giorni in Coppa Italia.

Scontro tra due realtà consolidate che hanno cambiato molto poco quello Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano e Alperia Basket Club Bolzano (sabato, ore 18). La squadra di Pinotti ha confermato gran parte del gruppo, riaccogliendo Paola Novati e aggiungendo Alice Mandelli e Camilla Angelini; in casa Bolzano c’è stato il cambio di straniere con l’innesto di Lorena Molnar per Katarina Trehub e una buona aggiunta giovane con l’ex Battipaglia Laura Cremona, per allungare l’organico di coach Sacchi, che non potrà contare su Camilla Mingardo e Alexia Desaler per questa prima uscita.

Dopo la Coppa Italia, la Blackiron Rentpoint Carugate ospita la Delser Crich Udine (sabato, ore 20.30). Sarà una “prima volta” particolare per le friulane dopo il ritiro dello storico capitano Debora Vicenzotti: tornate le giocatrici del vivaio in prestito a HSBL (Vittoria Blasigh, Valentina Braida, Laura Medeot), la squadra di Matassini punta sul ritorno in Italia di Antonia Peresson e sulla nuova straniera Tina Cvijanovic; d’altro canto coach Fassina può esser soddisfatto per l’uscita tenace delle sue ragazze contro un avversario ostico, in quel di Moncalieri, intanto si punta sulle giovani e su una Beatrice Olajide che ha fatto benissimo in Coppa (17 punti).

Dopo un mercato estivo ambizioso con l’arrivo di una lunga importante come Valentina Gatti e il ritorno di Tay Madonna (che però non ci sarà nella prima partita, con lei in dubbio anche Emilija Podrug) tra le altre, l’Autosped Castelnuovo Scrivia dell’esordiente coach Zara ospita il San Giorgio MantovAgricoltura (sabato, ore 21). Anche le lombarde hanno cambiato in panchina, col nuovo coach Borghi che avrà a disposizione l’ossatura “storica” del club più interessanti aggiunte come la giovane Laura Gatti e la straniera Florencia Llorente.

Parte da coach Stazzonelli il progetto giovane dell’Edelweiss Albino, sotto lo slogan “Playing for Bergamo”, un piano che punta sui talenti locali e del vivaio, più elementi come P

trizia De Gianni e Alice Carrara a guidare la squadra sottocanestro; Sarcedo, dal canto suo, ha impostato un buon mercato con gli arrivi di Irene Pieropan e Jovana Mandic inseriti in un organico giovane a disposizione di coach Zimerle, tra cui spicca la 2001 Silvia Viviani. Sarà una sfida veloce e coinvolgente quella tra Albino e Sarcedo,  con una visione di prospettiva intrigante (sabato, ore 21).

Derby veneto tra la VelcoFin InterLocks Vicenza e il Fila San Martino di Lupari (domenica, ore 18): le biancorosse, pur senza la novità Giulia Vettori (da valutare l’entità dell’infortunio patito nell’ultimo allenamento vicentino), in estate hanno aggiunto giocatrici importanti come Gisel Villaruel, Maria Lazzaro, Angelica Tibè, Francesca Tagliapietra tra le altre e si presentano con rinnovate ambizioni; San Martino con diversi nuovi arrivi molto intriganti in prospettiva, ma anche le partenze per la sola A1 di Sara Toffolo e Francesca Pasa da compensare, una bella sfida per l’esordiente coach Di Chiara.

Ultima partita del turno quella tra Schiavon Ponzano e Akronos Moncalieri (domenica, ore 19). La squadra veneta presenta in organico diverse giovani in orbita Reyer a puntellare una squadra che ha già importanti componenti nelle nuove arrivate come la play ceca Tereza Zitkova, la guardia Federica Iannucci e l’ex Virtus Bologna Giovanna Martines; Moncalieri ha fatto una buona impressione specie in difesa nelle uscite di Coppa Italia, coach Terzolo dovrà cercare di lavorare sul rendimento offensivo della sua formazione che è parsa già in buona condizione e si presenta al nuovo campionato al completo.

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy