A2 Nord – La presentazione del decimo turno di campionato

A2 Nord: il Sanga ospita Alpo, Udine in trasferta contro Sarcedo.

di La Redazione

Sei partite per la decima giornata del Girone Nord di Serie A2, per via del rinvio di Alperia Basket Club Bolzano-Parking Graf Crema.

Apre il turno una sfida molto interessante in zona Playoff con Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano che ospita la Drain by Ecodem Alpo (sabato, ore 18). In risalita la squadra di Soave, dopo due vittorie di fila, ma il team di Pinotti non è da meno dopo la “storica” affermazione in casa di Crema. Ex dell’incontro la guardia Toffali che ha disputato una stagione in prestito alle venete.

Il sabato di A2 prosegue con la sfida tra Basket Sarcedo e Delser Crich Udine (sabato, ore 18). Ora capolista, la formazione di Matassini cerca conferme nella partita contro la formazione veneta che sul suo campo ha già mietuto vittime importanti come Moncalieri e Crema fermandone la corsa in classifica.

Impegno esterno per l’Autosped Castelnuovo Scrivia che sfida il Fanola San Martino di Lupari (sabato, ore 20.30), fermo a quota due in graduatoria. Per entrambe le squadre impegno ravvicinato dopo i recuperi di mercoledì, chiusi con due sconfitte. Castelnuovo per non perdere il treno Coppa Italia, Fanola per mettere punti in una classifica in questo momento decisamente complicata.

Partita casalinga per l’Edelweiss Albino che ospita la Schiavon Ponzano (sabato, ore 19), reduce dalla rocambolesca sconfitta sul suo campo contro Vicenza. Ex dell’incontro in questo match la prolifica guardia delle biancoverdi Iannucci, che ha disputato con la maglia della squadra lombarda la stagione 2018/2019.

Per l’Akronos Moncalieri test molto probante contro la San Giorgio MantovAgricoltura (domenica, ore 18), una delle formazioni più in crescita di questo campionato sinora. Le “Lunette” hanno espresso gran brillantezza al ritorno in campo dopo un lungo stop, trovando tre vittorie di fila e proiettandosi in alto in classifica. San Giorgio torna in campo dopo un turno di stop che ha momentaneamente interrotto la serie di due successi di fila

Dopo una serie di vittorie al cardiopalma, l’A.S. Vicenza torna al PalaGoldoni a distanza di tre giorni dall’ultimo successo: la partita contro la Blackiron-Rentpoint.it Carugate (domenica, ore 18), fanalino di coda, si configura come una grossa occasione per la squadra di coach Rebellato, pronta a lanciare la volata per una Coppa Italia che manca da 3 anni (l’ultima qualificazione nel 2017).

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy