A2 Nord – La presentazione del dodicesimo turno di campionato

Turno importante per il Girone Nord di Serie A2, che potrebbe ridisegnare classifica e gerarchie.

di La Redazione

Turno importante per il Girone Nord di Serie A2, che potrebbe ridisegnare classifica e gerarchie.

La partita di cartello è sicuramente quella del PalaEinaudi tra Akronos Moncalieri e Delser Crich Udine (domenica, ore 18): la formazione piemontese è dietro di appena due lunghezze alle friulane e può sfruttare lo scontro diretto per un sorpasso che può valere la testa della classifica proprio a pochissimo dal termine del girone d’andata. In casa Udine, la buona notizia è il rientro di Turel, fuori nell’ultima partita per un lieve risentimento muscolare.

Un’altra sfida ricca di fascino è il derby veneto tra A.S. Vicenza e Drain by Ecodem Alpo (sabato, ore 18): Vicenza ha incassato una brutta sconfitta domenica scorsa nel big match contro Crema, ben figurando però per buona parte di gara. Al PalaGoldoni però arriva una formazione blasonata e in crescita, con una striscia attiva da 4 vittorie che sono coincise con una grande risalita in classifica.

Bello scontro anche al PalaGiordani, dove Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano ospita l’Autosped Castelnuovo Scrivia (sabato, ore 18): si affrontano le due squadre più abituate a scontri punto a punto. Ben sette partite del Sanga si sono concluse con sei o meno punti di scarto o all’overtime (anche multiplo), mentre Castelnuovo ha giocato “solo” quattro partite di questo tipo: insomma in caso d’equilibrio ci sarà da divertirsi.

La sfida tra Fanola San Martino di Lupari e Parking Graf Crema (sabato, ore 18), organici e anagrafica alla mano, ha probabilmente una favorita d’obbligo: attenzione però alla voglia della formazione di coach Di Chiara che in casa ha fatto faticare tantissime squadre nelle ultime uscite (Sanga, Castelnuovo, Mantova). In più, dopo otto sconfitte di fila, le “Lupe” cominciano ad avvertire una certa fame di vittorie per uscire dalle sabbie mobili della bassa classifica.

Anche la partita tra Basket Sarcedo e Blackiron-Rentpoint.it Carugate (sabato, ore 19.30) ha un buon appeal: Sarcedo vengono da tre sconfitte di cui due punto a punto, pesa probabilmente anche l’assenza di Battilotti, fuori nelle ultime due. Le lombarde sono ancora ferme a zero, pur avendo mosso il mercato sia in campo (Micovic, Meroni) che in panchina (il ritorno di coach Cesari), complici diversi problemi fisici e infortuni.

A proposito di lombarde, sempre numerosi i derby regionali in questa A2 Nord e anche questa settimana non può mancare l’appuntamento con una di queste sfide: stavolta ad affrontarsi Edelweiss Albino e San Giorgio MantovAgricoltura (sabato, ore 21). Albino viene da un rigenerante successo contro Carugate e può puntare a far bene contro le sangiorgine, sempre stabili al settimo posto.

Chiude il programma la sfida tra Alperia Basket Club Bolzano e Schiavon Ponzano (sabato, ore 20.30): le bolzanine tornano al PalaMazzali dopo 49 giorni, non per il confronto più facile possibile. Arriva infatti una delle formazioni più in forma del torneo, con una Iannucci “on fire” balzata al primo posto nella classifica marcatrici. Impegno pericoloso per la squadra di coach Sacchi, che cerca la prima vittoria dopo un lungo stop.

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy