A2 Nord: Vicenza sfida Udine, due derby lombardi nel diciassettesimo turno

Due derby lombardi nel diciassettesimo turno della Serie A2, più una serie di sfide cruciali in zona Playoff.

di La Redazione

Due derby lombardi nel diciassettesimo turno della Serie A2, più una serie di sfide cruciali in zona Playoff.

Grande curiosità per il match che vede opposte l’A.S. Vicenza e la Delser Crich Udine (sabato, ore 18), entrambe reduci da una settimana non entusiasmante. Vicenza, dopo il ko con Albino, ha promosso Sandro Sinigaglia da capo allenatore, in sostituzione di Claudio Rebellato. Udine, dal canto suo, ha visto interrompersi la striscia di successi nello scontro con Crema: arriverà una pronta reazione della capolista?

In zona Playoff Drain by Ecodem Alpo impegnata contro San Giorgio MantovAgricoltura (sabato, ore 18). Una gara molto sentita da quando Mantova è stata promossa in A2, per via delle tante ex e dagli ottimi rapporti tra le due società, in una sorta dei “derby” interregionale. Recuperata per le sangiorgine Bottazzi in vista della sfida con Alpo.

Chi un derby l’affronta per davvero questa settimana è Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano, che ospita l’Edelweiss Albino (sabato, ore 18). Partita intrigante perché la squadra orobica, col successo con Vicenza, può legittimamente insidiare la zona Playoff, attualmente parecchio affollata attorno all’ottavo posto. Difficile per le giovani di Albino ribaltare il -26 dell’andata, ma una vittoria riaprirebbe comunque i giochi.

Quello del PalaGiordani non sarà l’unico derby lombardo della settimana: la Parking Graf Crema ospita la Blackiron-Rentpoint.it Carugate (domenica, ore 18), per continuare a vincere e mantenere il fiato sul collo della capolista Udine. Carugate, dal canto suo, tornata all’ultimo posto nella scorsa giornata, punta a ritrovare lo smalto con cui ha chiuso il 2020.

Con tante altre squadre, anche la Schiavon Ponzano è all’interno del mix per l’ottavo posto: le venete tuttavia sono attese da una partita decisamente ostica sul campo dell’Autosped Castelnuovo Scrivia (sabato, ore 18). La squadra di coach Zara sta metabolizzando bene l’assenza di Gatti (che ne avrà ancora per qualche settimana) ed è stabilmente la terza forza del campionato.

Appaiata a Castlenuovo Scrivia c’è anche l’Akronos Moncalieri, pur svantaggiata dal confronto diretto: le “Lunette” ospitano ancora una volta una formazione veneta, quella Sarcedo (domenica, ore 18) che contro Sanga ha messo un mattoncino importante nella corsa Playoff, guidata dall’esperienza di Pieropan (25 punti).

Dopo aver abbandonato l’ultima posizione solitaria, il Fanola San Martino di Lupari a caccia di un’altra soddisfazione in casa dell’Alperia Basket Club Bolzano (sabato, ore 20.30), reduce dal recupero infrasettimanale con Crema. Tegola in casa San Martino l’assenza di Varaldi: per lei stagione finita per lesione del menisco. Ex dell’incontro l’ala delle bolzanine Profaiser.

Area Comunicazione LBF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy