A2 – Nori e Pappalardo dominanti, Crema vince agevolmente con Carugate

Tra una settimana si rivedranno a Moncalieri per affrontare l’avventura di Coppa e il test giocato sul parquet cremasco rientra nel programma di avvicinamento all’appuntamento.

di La Redazione

Tra una settimana si rivedranno a Moncalieri per affrontare l’avventura di Coppa e il test giocato sul parquet cremasco rientra nel programma di avvicinamento all’appuntamento. Lasciamo come sempre ai rispettivi staff tecnici le valutazioni circa lo stato di salute dei rispettivi team tenendo per noi le impressioni di chi vede queste gare dal di fuori. Per il neo coach Fassina, fresco di nomina l’appuntamento ha rappresentato il primo approccio sulla squadra mentre dall’altra parte coach Stibiel ha continuato a ruotare le sue ragazze chiedendo di mettere in pratica quanto lavorato durante le sedute di allenamento. In campo si sono viste buone cose da entrambe le parti per quanto riguarda le prestazioni individuali ma anche buoni momenti di gioco corale pur se alternati agli inevitabili abbassamenti di ritmo e un po’ di confusione nello sviluppo dei giochi che caratterizzano i periodi di preparazione. A questo punto già buona la condizione fisica generale ma con ampi margini di miglioramento per quanto riguarda la lubrificazione dei meccanismi di gioco. Stiamo comunuqe parlando di gare amichevoli dove da segnalare in particolar modo è l’impegno messo in campo da tutte le ragazze. Siamo però sicuri che tra una settimana da entrambe le parti il livello potrà e dovrà alzarsi di molto perché le motivazioni e la posta in pallio non permetterà di tirare troppo il fiato. Passando alla cronaca. Quattro tempi regolamentari con azzeramento (17-12, 20-10, 26-18, 14-13) per un complessivo 73-53 con i tabellini ad evidenziare buone prestazioni individuali nel contesto di una partita giocata su buoni ritmi e pregevoli giocate da entrambe le parti. Per quanto riguarda Caccialanza & C. tra due giorni in programma l’ultimo impegno in vista delle finali di Coppa in quel di Tortona contro un Castelnuovo Scrivia che sarà certamente un banco di prova e un momento di verifica importante in vista dell’esordio in terra piemontese contro Umbertide. Le sensazioni ricavate in queste prime uscite per quanto riguarda il team cremasco sono state buone ma sappiamo bene che quando la posta in pallio si alzerà la musica in campo sarà ben diversa. Da qui la necessità indispensabile di un salto di qualità sotto tutti i punti di vista che crediamo sia nelle possibilità del team che la Dirigenza cremasca ha messo a disposizione di coach Stibiel che sicuramente ha le idee ben chiare circa le risposte che le sue ragazze potranno dare.

Basket Team Crema-Carugate: 77-53 (17-12, 20-10, 26-18, 14-13)
Basket Team Crema: Melchiori 19, Nori 18, Gatti 5, Zagni, Capoferri 5, Radaelli, Caccialanza 3, Cerri 3, Parmesani, Rizzi 6, Pappalardo 18 – all.Stibiel
Carugate: Possali, Colognesi 10, Usuelli, Diotti 4, Canova 7, Miccoli 2, Allevi 8, Grassia 3, Olajide 18, Discaciati 1, Osmetti – all. Fassina

Uff.Stampa Basket Team Crema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy