A2 – Orazzo e Llorente trascinano Mantova al successo contro Trieste

0

MANTOVAGRICOLTURA SAN GIORGIO 67 – FUTUROSA BASKET TRIESTE 60
(21-11; 37-30; 54-49; 67-60)

Una serata rischiosa, ma conclusasi nel migliore dei modi per MantovAgricoltura che esce vincitrice per 67 a 60 nei confronti di Futurosa Basket Trieste, grazie ad una prestazione di squadra e due sontuose Orazzo e Llorente, rispettivamente a referto con 28 e 15 punti.

Le sangiorgine partono in quarta trovando su due azioni consecutive facili altrettanti punti mettendosi sul 4 a 0, ma presto è servita la reazione triestina con Miccoli prima e Bosnjak in seconda battuta che accorciano ad una sola lunghezza il distacco sul 6 a 5. Giochi duri sotto le plance con le triestine che lottano e Llorente fa il diavolo a quattro cercando di acciuffare tutti i rimbalzi per far ripartire le sue, anche se le percentuali si abbassano lievemente. È ancora Bosnjak (chiuderà con 11 punti all’attivo) a trovare, grazie ad un libero, il pareggio sul 6 a 6. Smuovono le sorti sangiorgine il duo Orazzo e Dell’Olio a cui si aggiunge Llorente che firma 7 punti di seguito per arrivare sul 17 a 8 per le sue. Trieste sbaglia ai liberi, provando a rimanere attaccata al treno biancorosso che raggiunge la doppia cifra di vantaggio con il 2 su 2 alla lunetta di Togliani del 21 a 11.

Seconda frazione apertasi con la stoppata di Bosnjak ai danni di Labanca che consegna poi la palla a Croce che segna i due punti che riducono a 8 lo svantaggio creato, mentre Bottazzi ci mette lo zampino respingendo ancora le avversarie con la tripla su assist di Bevolo che, nell’azione successiva ruba un pallone pur non riuscendo a convertirlo in 2 punti. È invece Orazzo a convertire il tiro dall’arco in 3 punti del 27 a 13 che sembrano spingere in fiducia le sangiorgine, ma Trieste non molla e con una caparbia Croce, capitana della spedizione, a cui segue Camporeale si inforcano due triple che portano le giocatrici di Scala al -8. Qualche mancata occasione di MantovAgricoltura concede alle triestine di rientrare fino al -2 con Cumbat sul 27 a 25. Seguono tanti errori dalla lunga distanza, ci pensa poi Llorente a smuovere le sorti con 2 punti da sotto le plance a cui risponde ancora una volta Croce con la tripla del -1. Bernardoni e Labanca trascinano San Giorgio e creano un piccolo divario a cui seguono ancora errori che non permettono alla formazione di coach Purrone di prendere il largo e come vorrebbero. Togliani e Labanca si mettono in proprio e infilano quattro punti del 37 a 28, ma ancora una volta Trieste non soccombe e Miccoli segna due punti chiudendo il primo tempo sul 37 a 30.

Di rientro dagli spogliatoi la Futurosa prova subito a mettersi in cabina di regina con Bosnjak che riduce a 5 punti il distacco, salvo poi aprirsi la danza delle triple di MantovAgricoltura con Orazzo e Togliani che allungano sul 43 a 34. Dopo il momento proficuo si passa al momento d’ombra con errori in entrambe le metà di gioco che lasciano il punteggio in stallo per quasi due minuti fino a quando la solita Orazzo trova il vantaggio in doppia cifra sul +11. Ad ogni attacco corrisponde il contrattacco delle giocatrici in casacca nerorosa ed è Sammartini ad infilare la tripla del 45 a 37: Orazzo coglie però il guanto di sfida e risponde con la stessa moneta. Trieste continua il tentativo di rosicchiamento stringendo sempre più le proprie maglie difensive e spingendo le biancorosse a condizioni difficoltose. Camporeale e Sammartini si fanno ancora più sotto arrivando al 48 a 44, Togliani riporta il sereno con un tiro dalla media mettendo due possessi in favore delle sue. Il quarto si chiude poi sul 54 a 49 per MantovAgricoltura.

Ultimo quarto tra luci ed ombre con le atlete di Scala che agganciano il primo pareggio della serata sul 56 a 56 a poco più di 6 minuti dalla fine, mentre le biancorosse sembrano essersi adagiate. Il gioco diventa sempre più agonistico con palle conteste, palloni persi e recuperati, la frenesia prende il sopravvento e per un paio di minuti nessuna delle due squadre riesce a smuovere il risultato, fino a che Llorente infila due punti da sotto complicatissimi rimettendo le sue in vantaggio. Orazzo trova una tripla difficilissima in caduta portandosi a casa il libero aggiuntivo (poi realizzato) del 62 a 56. Croce non vuole tirare i remi in barca per le sue e trova altri due punti continuando a rincorrere il pareggio che non verrà più raggiunto.
Il duo Orazzo – Llorente segna gli ultimi 3 punti a cronometro fermo che permettono l’allungo sul +7 e fanno chiudere la serata sul 67 a 60.

Una vittoria non scontata che porta le sangiorgine a 14 punti in classifica al quinto posto in solitaria. Si ritornerà a giocare dopo la pausa natalizia, con l’impegno in esterna contro la formazione dell’Acciaierie Valbruna Bolzano fissato a sabato 7 gennaio alle ore 18.

MantovAgricoltura San Giorgio: Dell’Olio 2, Llorente 15, Togliani 9, Petronio, Buelloni ne, Bevolo, Bernardoni 2, Ndiaye ne, Bottazzi 3, Truzzi ne, Labanca 8, Orazzo 28. All.re Purrone S.; ass. Logallo L.; Gianfreda E.

Futurosa Basket Trieste: Ravalico, Cumbat 2, Castelletto, Croce 15, Bosnjak 11, Miccoli 8, Grassi ne, Sammartini 11, Lombardi, Camporeale 13. All.re Scala A.; ass. Mura A.; Zerjal E.

UFF. STAMPA BASKET 200 SAN GIORGIO