A2 Playout G2 – Il Cus Cagliari non chiude i conti, Livorno vince e porta tutti a gara tre

0

Nulla da fare per il CUS Cagliari, che non riesce a chiudere i conti nella serie di finale playout contro Livorno. La Jolly Acli si impone a Sa Duchessa per 66-46 e strappa la ‘bella’, che si disputerà ancora al PalaCUS domenica pomeriggio. Prestazione da archiviare al più presto per le universitarie, che dopo un primo tempo equilibrato sono scivolate indietro sotto i colpi di Giangrasso, dominatrice della sfida con 32 punti personali.

LA GARA – Dopo le prime schermaglie il CUS accusa delle difficoltà offensive. Ljubenovic e compagne non vanno a segno per quasi 5 minuti nella fase centrale del periodo, allora Livorno ne approfitta per volare sul +10 con una Giangrasso già scatenata. Puggioni e Petrova interrompono il digiuno, e al 10’ le cussine rialzano la testa (14-9).

In avvio di secondo periodo l’inerzia sembra poter cambiare padrone con Prosperi che regala alle sue il vantaggio. Zavalloni allunga dai 6,75 m chiudendo un break di 9-0. Livorno scivola indietro di 4 ma si rianima presto grazie alla solita Giangrasso. La sfida prosegue punto a punto, e a metà gara regna l’equilibrio sul 30-29 Jolly Acli.

Ben diverso lo sviluppo del secondo tempo: Ceccarini guida il primo allungo livornese sul 37-31. Caldaro e Ljubenovic tengono in scia le compagne, ma a lungo andare i ritmi offensivi della squadra di Pistolesi diventano incontenibili, e al 30’ le ospiti sono in doppia cifra di vantaggio (47-37).

L’ultimo quarto segna l’allungo definitivo della Jolly Acli, che mette in piedi un altro parziale di 10-0 e ipoteca la vittoria già con 5 minuti di anticipo. Nel finale il CUS non riesce nell’impresa di capovolgere l’esito della sfida, e al 40’ deve cedere sul 66-46. Una punizione severa da dimenticare al più presto, perché già domenica arriverà la sfida più importante della stagione.

“L’analisi della partita si può circoscrivere al break subito nel terzo quarto – spiega coach Xaxa – in quel momento siamo crollati dal punto di vista psicologico senza più riuscire a entrare in partita. In ogni caso merito alle avversarie. Hanno giocato una grande partita”.

CUS Cagliari-Jolly Acli Livorno 46-66

CUS: Caldaro 4, Saias 5, Niola 3, Prosperi 8, Ljubenovic 7, Zavalloni 8, Puggioni 4, Martis NE, Striulli NE, Sorbellini 2, Petrova 5, Madeddu NE. Allenatore: Xaxa

Livorno: Degiovanni 6, Ceccarini 11, Patanè 8, Giangrasso 32, Evangelista 3, Cirillo, Simonetti 2, Orsini 4, Sassetti. Allenatore: Pistolesi

Parziali: 9-14; 29-30; 37-47

Arbitri: Barbieri e Rezzoagli

Cagliari, 26 maggio 2021

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport