A2 – Ponzano s’impone nel recupero contro Vicenza

0

Posaclima Ponzano 62 – Velcofin Interlocks Vicenza 45

Posaclima Ponzano Basket: Kirschenbaum 5, Fiorotto 10, Iuliano 6, Gobbo, Favaretto 4, Valli 12, Varaldi, Mosetti 9, Volpato n.e., Milani 12, Pertile 4. All.: Gambarotto.

Velcofin Interlocks Vicenza: Belosevic 11, Togliani, Pellegrini 4, Assentato 2, Vitari 4, Bevolo 7, Fontana 2, Sturma 4, Peserico 11, Reschiglian, Ruffo n.e. All.: Zara.

È finalmente giunto il momento di un altro derby veneto, nonché recupero della sesta giornata di andata, contro Vicenza. Le avversarie sicuramente a caccia della prima vittoria stagionale in trasferta dopo il primo successo ottenuto in casa la scorsa settimana contro Abano. Ponzano, invece, vuole tornare a sorridere dopo la serata storta vissuta sabato sul campo dell’Halley Thunder Matelica. Anche quest’oggi ferma ai box Michela Volpato.

La Posaclima schiera nel quintetto iniziale Mosetti, Fiorotto, Milani, Pertile e capitan Gobbo; coach Zara risponde con Assentato, Belosevic, Togliani, Pellegrini e Vitari.

Il primo possesso è biancorosso. Va subito a segno l’ex di giornata Pellegrini. La Posaclima risponde presente con Fiorotto su assist di Pertile. Belosevic principale minaccia per Ponzano: manda a bersaglio Vitari e poi piazza la tripla per il 7-2. È Milani la migliore del quarto per Ponzano, grazie alla sua ritrovata precisione dai tre punti. Ancora Pellegrini che realizza un canestro fortunoso con la palla che danza più volte sul ferro. Bene anche Martina Mosetti che continua a dimostrare la sua eleganza segnando galleggiando dalla media su assist di Fiorotto. Proprio con Mosetti arriva il primo vantaggio della Posaclima 12-11, dopo i colpi inferti da Belosevic, messa poi a tacere dall’immancabile stoppata di Varaldi. Mosetti-Milani che asse di intesa: Martina si lancia in contropiede e schiaccia la palla per terra per Alice che, in volata, appoggia al vetro. Iuliano si aggiunge al tabellino e con grande furbizia esita durante la penetrazione, battendo l’avversaria e segnando da sinistra. Il primo quarto termina 18-11.

Il secondo quarto viene sbloccato presto da Belosevic su assist di Togliani, nonostante la difesa di Varaldi. Sempre l’avversaria croata con grande esperienza approfitta del mismatch creatosi sotto canestro contro Kirschenbaum per piazzarne due facili. Ma se Vicenza sperava di recuperare con un mini parzialino positivo arriva Iuliano a smorzare gli entusiasmi con una grande tripla per il 21-15. Varaldi pilastro della difesa biancoverde cala la stoppata anche su Togliani. A questo punto, Laura Valli non può fare altro se non dire la sua dall’arco dei 6,75, abilmente servita da Kirschenbaum. Alice Milani, ovviamente, non si dimentica della sua ottima prestazione del primo quarto e continua a segnare, seguita da Mosetti. Ben 11 punti dei 17 totali portano la firma di Iva Belosevic, conditi da 8 rimbalzi e 1 assist. È Fiorotto a mandare tutti negli spogliatoi segnando cadendo all’indietro, 31-17 il parziale.

Il terzo quarto parte con i due punti di Agnese Bevolo, che poco dopo fornisce l’assist per Vitari. Un inizio un po’ confuso della Posaclima spinge coach Gambarotto a chiamare il timeout. Occorre arrestare l’entusiasmo di Vicenza galvanizzata dal 4-0. La magia di Iuliano per Fiorotto sblocca la situazione. Non si segna quasi mai da entrambi i lati, il tabellone recita 33-21 dopo sei minuti di gioco. Due contropiedi fanno tornare Ponzano sul punto di poter gestire tranquillamente la gara: prima Fiorotto col recupero a metà campo, poi Giovanna Pertile. Coach Zara chiama time out sul 38-21. Peserico segna e si prende anche il fallo. Si accende Valli, dopo la fiducia della prima tripla, va con la seconda. Due canestri da sotto di Peserico chiudono i 30 minuti di gioco a 42-28.

Continua il grande momento della nazionale U20 Valli che finalizza il passaggio della compagna Fiorotto. Mosetti, che vuole rendere più completa possibile la sua prestazione, piazza la stoppata su Bevolo e poi va a canestro. Sturma prova a tenere in vita le biancorosse, ma Kirschenbaum non ne vuole sapere e, dimenticata dalla difesa, segna i suoi primi tre punti del match. Non soddisfatta, finta l’avversaria e ne registra due dalla media. Peserico attacca il ferro con la virata. Valli tocca quota 12 punti con un bellissimo gesto tecnico in fadeaway. Al Palazzetto dello Sport di Spresiano finisce 62-45.

Prossimo appuntamento casalingo il 16 dicembre contro la Futurosa Trieste.

UFF.STAMPA PONZANO BASKET