A2 – Primo brindisi casalingo per Campobasso. Alghero finisce al tappeto

Le ragazze di coach Sabatelli superano, non senza sudare, Alghero 77-58. Sarde in partita fino al terzo quarto quando arriva la resa. Seconda vittoria consecutiva per La Magnolia Campobasso: riscattato il ko casalingo all’esordio in serie A2

di Antonello Di Lella

Primo brindisi casalingo per la Magnolia Campobasso. Una vittoria netta per le ragazze di coach Sabatelli arrivata non senza sudare. Alghero è rimasto in partita fino al terzo quarto, quando le sarde si sono prima riavvicinate pericolosamente per poi mollare sul finire della frazione.

Il primo canestro della partita è di marca sarda. Immediata la reazione della squadra di casa presa per mano da una Giulia Ciavarella scatenata. Subito una bomba da tre. Poi una penetrazione con canestro e fallo, per un’azione che vale complessivamente altri tre punti. E qualche coro dalla tribuna. La partita è accesa e sul finire di frazione un tiro da tre di Arianna Beretta porta Alghero a -5, ma è immediata la risposta, sempre da tre, di Federica Alesiani che sigilla il 25-17 con cui si chiude il primo quarto.

Alesiani ci prende gusto e riparte con un’altra bomba da tre. L’attesa Veronica Dzhikova, in uno dei pochi lampi della sua gara, riporta le sarde in partita con un gioco da tre punti (grazie al tiro libero realizzato per il fallo subito dopo aver concluso in maniera vincente a canestro). Poi a salire in cattedra per la Magnolia è Ada De Pasquale che a fine partita farà registrare 17 punti.

Alghero si rifà sotto con la tripla di Aleksandra Petrova (ottima la sua vena realizzativa). Subito dopo ci prova anche la Beretta da tre, ma il suo tiro si stampa sul ferro e sull’azione successiva è la De Pasquale a riportare tranquillità tra le molisane mettendo a segno i tre punti al suono della sirena dei 24 secondi. Da un possibile -3 le sarde si ritrovano a -9. È il momento clou della partita, quello che schianta definitivamente il volenteroso Alghero e lancia la squadra campobassana, sponsorizzata da La Molisana, alla seconda vittoria consecutiva. L’ultima frazione è pura accademia con Marina Dzinic che si prende la scena con un pick and roll da applausi e la palma di miglior realizzatrice con 22 punti totali. Ma c’è ancora tempo per il boato più forte: bomba da tre della giovanissima, classe 2002, Francesca Landolfi e il Pala Vazzieri quasi viene giù.

Campobasso 77: Corsettini, Alesiani (8), De Pasquale (17), Dentamaro, Ciavarella (18), Di Gregorio, Dzinic (22), Di Costanzo, Reani (9), Landolfi (3). All. Sabatelli.

Alghero 58: Beretta (16), Lubrano, Dzhikova (7), Boi, Azzellini (4), Petrova (18), Abela (5), Sow Diarra (8), Manconi, Saias. All. Cau.

1°Quarto: 25-17; 2° Quarto: 22-19 3° Quarto: 15-12 4° Quarto: 15-10

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy