A2 – Rainis e Vella spingono Udine, Mantova battuta a domicilio

A2 – Rainis e Vella spingono Udine, Mantova battuta a domicilio

Udine sbanca Mantova.

di La Redazione

MANTOVAGRICOLTURA 53 – LBS DELSER UDINE 58
(14-20; 32-32; 46-46; 53-58)

MantovAgricoltura cede il passo alle friulane della Delser Udine che si portano a casa una vittoria di misura sulle sangiorgine, non riuscendo però a ribaltare la differenza canestri dell’andata (vittoria di 11 per le biancorosse). Il match è sempre stato in equilibrio senza che nessuna delle due compagini si imponesse realmente sull’altra, solo nel finale Udine è riuscita a strappare un paio di possessi che ne hanno poi sancito la vittoria.

La prima frazione di gioco si apre con una Udine molto veloce nei passaggi e nelle azioni, ma le friulane non trovano facilmente il canestro. In sponda sangiorgina le biancorosse giocano con più fluidità riuscendo a trovare subito una bomba di Monica e sfruttando Kotnik da sotto: la lunga, infatti, non avrà la sua corrispettiva della Delser, Liga Vente rimasta in panchina per tutto il match a causa di un piccolo infortunio ancora non del tutto risolto. Dopo il primo tentativo di avanzata biancorossa, le giocatrici di coach Matassini reagiscono riportandosi sul pareggio, ci prova Bernardoni a rimettere le sue avanti. La Delser riparte veloce con contropiedi fulminei che gli concedono di allungare a 6 lunghezze il divario sul 14 a 20 al suono della prima sirena.

Secondo quarto in cui la tripla di Bottazzi apre la strada per le mantovane per provare a ricucire lo strappo, a ruota seguono Ruffo, Bernardoni e Kotnik da 2 che riescono a stringere ad una sola lunghezza (25-26). Una Bernardoni corsara trova la via del canestro, nonostante la difesa pressante di Udine, per il primo sorpasso sul 27 a 26. Ianezic per le avversarie mette a segno altri due punti per dimostrare che le friulane non vogliono cedere.

Nel finale Monica piazza la tripla e due punti in rovesciata, ma ancora una volta Udine risponde all’attacco mantovano con Rainis mandando tutti negli spogliatoi sul 32 pari.Di rientro dagli spogliatoi la difesa della Libertas è sempre più stretta e pressante con le friulane che cercano di imporsi in cabina di regia, le virgiliane restano attaccate e con una sontuosa Monica da 3 (4/4 dalla linea da 3 punti solamente in questo quarto) riescono a riagganciare il pareggio. Si apre poi l’alternarsi delle parti con Mantova che prova a mettersi avanti ed Udine che risposte sistematicamente. Nel finale sembra essere Udine ad aver vinto il gioco delle parti con due punti di Ceccarelli, in extremis però è Petronio che trova due punti, correggendo il tiro di Pastore, così da chiudere il quarto nuovamente in pareggio sul 46 a 46.

Ultimi dieci minuti di gioco in cui Mantova inizialmente si mette avanti sul 50-46 sfruttando le lunghe leve di Kotnik da dentro al pitturato. Per Udine Vella trova la bomba del -1 (51-50), sempre Vella si trova due volte in lunetta segnando solo 1 dei 4 liberi.
I giochi restano in equilibrio per gran parte del quarto in cui le difese hanno la meglio sugli attacchi senza nessuna delle compagini che riesca a destabilizzare il punteggio. Riesce nel sorpasso Udine a soli 2 minuti e mezzo dalla fine complice la situazione falli: MantovAgricoltura con 5 falli di squadra, Delser con 2 falli.

La serata è condita anche da sfortuna con un paio di tiri che scivolano sul ferro sembrando ormai dentro, ma vengono sputati fuori lasciando le biancorosse con l’amaro in bocca. Monica prova la tripla, ma stavolta non va ed Udine si trova a 4 lunghezze di vantaggio; Giordano tenta il tutto per tutto, ma gli arbitri fischiano sfondamento contro la playmaker biancorossa consegnando la palla ad Udine.
La Delser trova, con Turel, una tripla dalla lunghissima distanza segnando il 51 a 58 che sembra segnare la fine della serata. Non demorde il San Giorgio e Bernardoni mette a segno gli ultimi due punti della serata per le sangiorgine, ma non bastano.

La serata si chiude con la vittoria delle friulane per 53 a 58.
In una serata con una sontuosa Giulia Monica ed una Katja Kotnik che ha dominato da sottocanestro, questo non è bastato alle sangiorgine per portarsi a casa la vittoria. Comunque molto buona l’attitudine e l’agonismo messo in campo dalle sangiorgine che si dimostrano pronte ad affrontare questa seconda trance stagionale con una forte grinta.

I giochi si spostano ora in trasferta in terra veneta: sabato 18 gennaio alle 20:30 le mantovane saranno ospiti della Palestra di Sarcedo alla ricerca di due punti importanti in chiave classifica.

MantovAgricoltura: Pastore, Giordano, Petronio 2, Antonelli, Kotnik 13, Bernardoni 8, Pizzolato 2, Bottazzi 3, Battistelli n.e., Monica 21, Ruffo 4, Errera n.e.. All.re Botticelli S.
LBS Delser Udine: Lizzi n.e., Turel 14, Vella 9, Ianezic 7, Ivan n.e., Sturma 2, Bric 5, Vicenzotti, Pontoni, Ceccarelli 8, Rainis 13, Vente n.e.. All.re Matassini

Uff.Stampa MantovAgricoltura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy