A2 – Ripresa autoritaria, il Sanga regola Treviso

0

Nuovo referto rosa per il Ponte Casa D’Aste che regola Treviso con il risultato di 68-48 al termine di una partita in cui le Orange, nonostante una piccola fase di sbandamento, hanno sempre dato l’impressione di essere in controllo.

Inizio di gara tutto delle Orange con Toffali che apre il match con un parziale di 7-0 a cui si aggiungono i canestri di Penz che portano il punteggio sull’11-2 costringendo la panchina ospite al time-out. Dopo il minuto di sospensione treviso trova con maggiore continuità la via del canestro grazie soprattutto a Perisa, mentre per il Sanga i canestri di Penz e gli assist di Madonna permettono alle milanesi di andare al primo riposo sul 23-14.

Ad inizio di secondo quarto un paio di disattenzioni difensive non permettono la fuga alle Orange con Treviso che si riporta sul -5. Ci pensa quindi Novati a dare punti all’attacco Orange. Treviso però ricuce il divario portandosi anche sul -3 incattivendo la partita con giocate fisiche al limite. A 20 secondi dalla fine arriva addirittura il sorpasso delle Ospiti che portano il punteggio sul 31-32 con cui si va all’intervallo lungo.

Nel terzo quarto il Sanga stringe le viti in difesa e gioca più ordinata in attacco; ne esce un parziale di 21-4 che riporta le milanesi sul +16 con le trevigiane che non sembrano trovare contromisure. Novati protagonista del quarto con ben 12 punti segna a 20 secondi dalla sirena il canestro che vale il 54-36 con cui le due squadre vanno all’ultimo riposo.

Sanga che non molla la presa nell’ultima frazione trovando velocemente canestri con Toffali e Guarneri mentre Novaati si conferma ispiratissima sul fronte offensivo mentre le ospiti non hanno più energie per cercare il controparziale. Gli ultimi minuti servono solo a fissare il risultato sul 68 – 48 finale.

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Il parziale di 32 a 6 che abbiamo piazzato in 13 minuti dimostra che giochiamo con semplicità e umiltà siamo una squadra da alta classifica. Da inizio stagione abbiamo dei passaggi a vuoto figli di un problema di rispetto di noi stessi e del nostro lavoro. Adesso ci aspetta un tour de force contro Alpo e Mantova, due partite che abbiamo perso all’andata, è qui che dobbiamo dimostrare se siamo diversi rispetto all’andata, due partite che ci diranno chi siamo.”

Il Ponte Casa D’Aste Sanga Milano: Toffali 17, Guarneri 11, Penz 11, Popivic 2, Madonna 5, Novati 19, Beretta 3, Viviani, Laube, Angelini ne.

Nuova pallacanestro Treviso: Degiovanni 2, Perisa 11, Zagni 15, Vaidanis, Battilotti 6, Diodati 5, Beraldo 5, Tramontin ne, Gini 2, Merlini ne, Bona, Volpato 2.

Uff.Stampa Sanga Milano