A2 – Sanga vola nell’ultimo quarto, Albino chiude a -20

A2 – Sanga vola nell’ultimo quarto, Albino chiude a -20

Le milanesi vanno a fasi alterne, ma negli ultimi 10′ chiudono i conti.

di La Redazione

Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano – Fassi Edelweiss Albino 69 – 49 (16-11, 40-23, 50-42, 69-49)

Il Sanga si regala un eccellente Natale
battendo Albino grazie ad una superlativa Elena Quaroni. Il play
milanese entra dopo un inizio sofferto delle Orange, prende per mano la
squadra e, complice una straordinaria difesa collettiva, stende la Fassi
in un crescendo rossiniano. Ottimo impatto anche per Guarneri che lotta
alla pari con la coppia De Gianni-Grudzien in area colorata, bene anche
Lussana (preziosa nel accendere l’attacco milanese) e Beretta (letale
nell’allungo definitivo).

LA GARA

Primi 5 minuti offensivi da incubo per Il Ponte Casa d’Aste, Albino non
capitalizza però gli errori delle padrone di casa ed è solo 2-5 al 6′.
Finalmente si sblocca Milano con Lussana che mette dieci punti che
donano il mini break, 16-11 alla prima sirena. Si accende Mandelli tra
le bergamasche mentre De Gianni e Grudzien creano più di un problema a
Carrara e compagne in vernice. Ritorna Guarneri (fermata da una botta al
mento nei primi minuti) ma è soprattutto l’ingresso di una adrenalinica
Quaroni a cambiare totalmente l’inerzia della sfida. Accelera Toffali
mentre si sblocca anche Beretta, tripla del primo vantaggio in doppia
cifra, 33-21. E’ ancora Quaroni a dare la scossa che incendia il
PalaGiordani, il play milanese sigilla il 40-23 di metà gara. Dopo la
pausa lunga Albino ci prova con coraggio, le spallate di Grudzien
riportano le ospiti a meno 8, 50-42. E’ battaglia vera con Guarneri che
regge contro la front line della Fassi, Beretta trova due zampate
decisive, Trianti è eroica in difesa, Quaroni manda i titoli di coda,
63-45.

DICHIARAZIONI POST GARA COACH PINOTTI: “Avevamo problemi di formazione
con Cicic fuori per un problema muscolare e Quaroni non al meglio.
Ovviamente poi la sua gara da MVP ci ha dato una spinta decisiva, ma
altrettanto splendida è stata la nostra difesa collettiva dove anche
Trianti ci ha dato una grossa mano. Importante anche Lussana che ci ha
sbloccato in attacco nei momenti più difficili all’inizio, in ogni caso
prova collettiva di grande livello”.

IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 9 (3/7, 0/3), Cicic NE, Guarneri* 8 (4/8 da 2), Beretta* 13 (5/11, 1/9), Dell’Orto NE, Visigalli, Pagani NE, Lussana* 13 (2/6, 3/5), Quaroni 21 (8/9, 0/2), Trianti 2 (1/1 da 2), Carrara* 3 (1/7, 0/4), Stilo
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 24/50 – Tiri da 3: 4/23 – Tiri Liberi: 9/11 – Rimbalzi: 54 12+42 (Guarneri 15) – Assist: 16 (Toffali 7) – Palle Recuperate: 5 (Beretta 2) – Palle Perse: 6 (Carrara 3)
FASSI EDELWEISS ALBINO: Rizzo, Birolini NE, Mandelli* 16 (5/9, 2/8), Laube* 2 (1/6 da 2), Agazzi, Mbengue, Baiardo* 2 (1/7, 0/3), De Gianni* 9 (3/10, 0/2), Torri NE, Grudzien* 20 (4/10, 2/7), Gionchilie, Locatelli
Allenatore: Fassina S.
Tiri da 2: 14/47 – Tiri da 3: 4/20 – Tiri Liberi: 9/13 – Rimbalzi: 42 9+33 (Grudzien 12) – Assist: 9 (De Gianni 4) – Palle Recuperate: 3 (Mandelli 3) – Palle Perse: 8 (Grudzien 3)
Arbitri: Parisi A., Giunta A.

 

 

 

 

Ufficio Stampa Sanga Basket 1999-2019

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy