A2 – Sarcedo nel segno di Viviani, Fanola battuto

Lupe San Martino di Lupari – Basket Sarcedo 62 – 67

di La Redazione

Lupe San Martino di Lupari – Basket Sarcedo 62 – 67 (7-13, 26-29, 38-44, 62-67)

LUPE SAN MARTINO DI LUPARI: Guarise* 3 (0/3, 0/1), Fontana 6 (1/2, 0/1), Beraldo* 5 (0/2, 1/1), Peserico* 3 (1/6 da 2), Amabiglia 3 (1/4 da 3), Mini*, Nezaj 5 (1/3, 0/5), Giordano 4 (2/4 da 2), Arado 4 (2/2 da 2), Antonello 2 (1/3 da 2), Rosignoli 17 (3/5, 3/7), Pini* 10 (3/7, 1/3)
Allenatore: Di Chiara F.
Tiri da 2: 14/38 – Tiri da 3: 6/22 – Tiri Liberi: 16/23 – Rimbalzi: 35 14+21 (Nezaj 5) – Assist: 14 (Peserico 3) – Palle Recuperate: 16 (Guarise 4) – Palle Perse: 22 (Fontana 4) – Cinque Falli: Guarise, Fontana
BASKET SARCEDO: Massagrande NE, Viviani* 29 (3/7, 2/9), Mandic* 14 (3/6, 0/1), Colombo 5 (1/3 da 2), Battilotti* 3 (1/4, 0/1), Carollo* 9 (1/4, 2/5), Fumagalli* 5 (1/2, 1/2), Garzotto 2 (1/1 da 2), Merlini, Gasparini NE, Lanzi NE
Allenatore: Zimerle A.
Tiri da 2: 11/27 – Tiri da 3: 5/18 – Tiri Liberi: 30/42 – Rimbalzi: 40 12+28 (Mandic 11) – Assist: 12 (Viviani 5) – Palle Recuperate: 10 (Viviani 4) – Palle Perse: 25 (Mandic 7)
Arbitri: Sordi P., Lucotti M.

Sarcedo si aggiudica in volata il derby veneto sul campo del Fanola, al termine di una partita intensa e combattuta, caratterizzata da tanti fischi arbitrali (addirittura 65 liberi tentati in totale) e decisa solo nel finale.

Le vicentine fanno corsa di testa fin dall’avvio, aprendo il match con un 7-0 in meno di 3′. San Martino firma un solo canestro dal campo nei primi 8′ (3-11), ma rimane comunque in partita: Giordano e Arado ritrovano il -4 al 9′, prima del canestro di Mandic che chiude la prima frazione sul 7-13.

Il copione rimane lo stesso anche nel secondo periodo, con le ospiti a guidare nel punteggio e il Fanola a rincorrere. Al 15′ il gioco da tre punti di Peserico restituisce un solo possesso di distanza (14-17), e nonostante i ripetuti viaggi in lunetta di Viviani e compagne, le giallonere toccano per due volte il -1 prima dell’intervallo.

Anche nel terzo periodo le Lupe provano a rimanere attaccate alle avversarie, nonostante persistano i problemi di falli: il bonus viene raggiunto in meno di 4′. Eppure al 27′ la tripla di Amabiglia vale il sorpasso e il primo vantaggio dell’incontro alle ragazze di coach Di Chiara, sul 37-36. È proprio coi liberi che tuttavia Sarcedo trova l’immediata risposta, e complice la tripla di Viviani (29 punti e 17/17 ai liberi per lei), all’ultima pausa le vicentine hanno ancora 6 punti di vantaggio sul 38-44.

Le ospiti ritrovano anche il +8 in avvio di quarta frazione, ma dopo alcuni minuti di siccità offensiva il Fanola si rimette in partita grazie a un paio di furti, che propiziano un fulmineo 9-0: a chiuderlo è la tripla di Rosignoli, per il nuovo sorpasso sul 47-46. Fra un botta e risposta si entra negli ultimi 3′ ancora in pieno equilibrio, sul 54-54: qui altri due liberi di Mandic sparigliano le carte, mentre dall’altra parte un paio di conclusioni girano attorno al ferro ed escono. Il 2+1 di Viviani, per il 54-59 a 1’35” dalla fine, è quello che lancia le ospiti verso la vittoria. Nonostante gli ultimi sforzi, infatti, la mano dalla lunetta non trema per le ospiti, che chiuderanno con 31/42 trovando i punti per conservare un margine minimo fino alla sirena.

Ufficio Stampa Lupebasket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy