A2 – Selargius non si ferma e sbanca anche La Spezia

0

Non si arresta la marcia della Techfind San Salvatore, che al PalaSprint de La Spezia centra la sesta vittoria consecutiva nel campionato di Serie A2 Femminile. Prova di rara solidità e qualità per la squadra di Simone Righi, abile a scappar via già nel secondo quarto (+13) per poi resistere con carattere ai tentativi di rientro delle avversarie nel finale.

Solita prova corale di alto livello per le giallonere, che hanno avuto 16 punti a testa da Ceccarelli e Pavrette, 13 da El Habbab e 12 (con 5 rimbalzi e altrettanti assist) da Granzotto. La vittoria consente alle selargine di salire a quota 12 punti in classifica, scalzando proprio la Spezzina dal quinto posto.

LA GARA – Su un campo tradizionalmente ostico, la Techfind parte senza paura, e dopo pochi possessi è già avanti di 5 lunghezze con Pavrette (7-2). Dopo essersi vista doppiata in due diverse circostanze, la compagine allenata da Corsolini ha un sussulto che la porta ad accorciare fino al -2. Il San Salvatore resiste e nel secondo periodo innesta le marce alte trovando, per la prima volta in assoluto, la doppia cifra di vantaggio con El Habbab prima e Mura poi. Stavolta la risposta delle padrone di casa è blanda, e le giallonere ne approfittano per toccare anche il +13 (28-15) dopo il canestro realizzato da capitan Ceccarelli.

Al rientro in campo la Spezzina trova il modo di rimettersi in carreggiata e risale la china fino al -2 (40-38) col canestro realizzato in avvicinamento da Colognesi su El Habbab. Coach Righi chiama timeout e la Techfind riprende a macinare gioco, ricacciando indietro l’assalto con freddezza grazie anche a un’importante tripla dall’angolo di Mura (47-41 al 30’).
Il parziale giallonero prende ulteriormente corpo in avvio di ultimo periodo fino ad arrivare all’11-0. Gli adeguamenti difensivi (con sprazzi di zona) comandati dalla panchina chiudono ogni varco alle bianconere, tenute sempre a distanza di sicurezza nel finale. Alla sirena è 65-55 per il San Salvatore, che può proseguire con pieno merito la sua striscia positiva.

LE DICHIARAZIONI – “Si è trattato di una grande prova di maturità, superata peraltro su un campo molto difficile – commenta coach Simone Righi – non si può che fare i complimenti a una squadra che continua a superarsi di settimana in settimana. I giorni precedenti al match non sono stati semplici a causa dei tanti acciacchi, nonostante ciò le ragazze sono state abilissime nel mantenere alta l’attenzione ai dettagli, rispettando il piano partita e giocando da squadra vera. Sono molto contento per questa vittoria, che sono certo ci darà ulteriore morale in vista dei prossimi appuntamenti”.

Cest. Spezzina-Techfind San Salvatore 55-65

Cestistica Spezzina:
 Colognesi 12, Templari 12, Baldassarre 2, Favre 16, Guzzoni 5, Castelli ne, Cappellotto 7, Carraro 1, Guerrieri ne, Ratti ne, Capra. Allenatore Corsolini

Techfind Selargius
: Reani, Mura 5, Granzotto 12, Ceccarelli 16, Pavrette 16, El Habbab 13, Pandori 3, Berrad ne, Corongiu, Poddighe ne. Allenatore Righi

Parziali
: 12-16; 24-32; 41-47

Ufficio Stampa

Basket San Salvatore