A2 – Selargius supera Roma e cala il poker

0

Tredicesima vittoria e quarto risultato positivo per la Techfind che supera in casa il Basket Roma 62-49. Niente scalfisce il collettivo sardo di coach Righi: già senza Granzotto e Berrad, deve fare a meno anche dell’apporto di Provette, costretta a lasciare il campo dopo pochi minuti per infortunio. Il risultato è una reazione energica e scrupolosa di una squadra sempre più squadra, grazie alla lucidità delle sue senior e alla perseveranza delle under. 

LA GARA – La Techfind schiera Mura, Ceccarelli, Pandori, Reani e Pavrette in quintetto, il Basket Roma Preziosi, Benini, Cenci, Lucantoni e Fantini. La lunga francese segna i primi 4 punti in cascina per le padrone di casa ma è costretta a lasciare il campo dopo un infortunio alla caviglia: è l’ennesimo episodio sfortunato in casa Selargius. Le sarde sono costrette all’ennesima reazione di forza. Se ne incarica Ceccarelli: suoi i sei punti dei 17 che fattura la Techfind nel primo quarto, che si chiude in parità in virtù del buon avvio delle romane, guidate da Lucantoni e Benini. Nel secondo quarto Selargius imprime una marcia più agguerrita, grazie ai falli procurati da Pandori ed El Habbab, e ai canestri eleganti di Mura. Pesano le 11 palle perse delle ospiti. Si va all’intervallo lungo sul 36-26.

Anche nel terzo periodo la difesa della Techfind mette a dura prova l’attacco ospite, che mette a segno solo 6 canestri. Le padrone di casa, trascinate dalle sue senior, toccano anche il +19. Reani e compagne ipotecano la partita, grazie anche ai punti arrivati dalla panchina, e chiudono la terza frazione ampliando di gran lunga il divario (50-32). L’ultimo quarto è infatti ordinaria amministrazione, nonostante le buone prove realizzative di Benini (17) e Lucantoni (12). Selargius si compatta ulteriormente e lascia spazio anche alle giovani del vivaio, con la tripla di Corso a fare da ciliegina. Sugli scudi la solita Ceccarelli (17), coadiuvata dalla doppia doppia di El Habbab (12 pt e 15 rb, più 6 fs) e da Pandori (11 pt e 5 fs). Al PalaVienna finisce 62-49.

L’assistant coach Francesca Amadasi: “Nonostante la partita complicata, le ragazze sono riuscite ancora una volta con grinta e caparbietà a portare a casa la partita. Brave soprattutto a non mollare, neanche nei momenti difficili. Ci siamo affidate anche alle nostre giovani, che hanno saputo tenersi pronte, grazie al contributo delle senior, preziose anche nei momenti di poca lucidità. Il bello di questo gruppo è che si dimostra sempre più squadra, il campionato è lungo e ha le sue difficoltà ma dopo ogni partita si prende forza per affrontare i prossimi impegni con nuove e rinnovate energie”.

San Salvatore Selargius – Basket Roma 62-49

Techfind: Reani 5, El Habbab 12, Mura 6, Pandori 11, Pavrette 4, Ceccarelli 17, Ingenito 2, Valenti 2, Corongiu, Corso 3, Porcu, Lapa. All. Righi S.

Roma: Lucantoni 12, Fantini 7, Benini 17, Preziosi 2, Cenci 9, Leghissa 2, Perone, Belluzzo, Manocchio, Rossi. All. Bongiorno L.

Parziali: 17-17, 19-9, 14-6, 12-17.

Foto Credits: Ciccotto-Loddo. – AREA COMUNICAZIONE SAN SALVATORE SELARGIUS