A2 SF G1 – Sanga, ecco l’impresa. Cade la corazzata Crema

0

Basket Team Crema – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 64 – 81 (18-22, 34-43, 55-67, 64-81)

BASKET TEAM CREMA: D’Alie* 5 (1/9, 1/2), Melchiori* 14 (3/6, 2/5), Nori 16 (5/8 da 2), Conte* 11 (5/8, 0/1), Capoferri NE, Leonardi NE, Radaelli NE, Caccialanza NE, Parmesani NE, Rizzi 2 (0/2, 0/1), Pappalardo* 2 (1/5, 0/2), Vente* 14 (6/7 da 2)
Allenatore: Diamanti M.
Tiri da 2: 21/45 – Tiri da 3: 3/11 – Tiri Liberi: 13/26 – Rimbalzi: 27 7+20 (Vente 6) – Assist: 9 (D’Alie 3) – Palle Recuperate: 17 (Melchiori 5) – Palle Perse: 18 (Nori 4)
IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 17 (5/7, 0/1), Di Domenico NE, Novati 15 (2/4, 2/5), Guarneri* 6 (3/5 da 2), Beretta* 11 (1/1, 3/3), Viviani 3 (0/1, 1/3), Laube NE, Penz 11 (2/3, 2/4), Zelnyte* 9 (1/3, 2/3), Rapetti NE, Angelini NE, Madonna* 9 (3/6, 1/2)
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 17/30 – Tiri da 3: 11/21 – Tiri Liberi: 14/18 – Rimbalzi: 37 5+32 (Guarneri 9) – Assist: 15 (Madonna 6) – Palle Recuperate: 10 (Madonna 4) – Palle Perse: 26 (Madonna 8) – Cinque Falli: Toffali, Beretta
Arbitri: Schiano Di Zenise M., Bragagnolo L.

Il Ponte Casa D’Aste si regala una serata da sogno in quel di Crema andando macchiare la stagione sin qui perfetta delle cremasche. Adesso le Orange avranno la possibilità di chiudere la serie  di semifinale mercoledì in casa, un’opportunità più che meritata dalle milanesi che hanno mostrato coraggio e grinta contro una Crema che ha confermato di saper giocare a livelli di intensità altissimi.

Partita caldissima sin dalle prime battute con Crema che parte forte con un 7-2 che non scompone coach Pinotti. Time-Out, primi cambi e il Sanga trova il vantaggio con le giocate di Zelnyte e la tripla di Penz. La partita diventa equilibrata con Madonna che gestisce l’attacco delle Orange alla perfezione mentre Crema si dimostra tutt’altro che precisa dalla lunetta. Due canestri consecutivi di Guarneri regalano addirittura il +6 che si riduce a +4 alla prima sirena (18-22).

Partita maschia ed emozionante anche nel secondo quarto con Toffali che trascina sul +8 il Ponte Casa D’Aste (20-28). Il match diventa più caotico, con entrambe le squadre che vivono di istinto in attacco; Zelnyte trova la tripla del +10, un vantaggio che di fatto il Sanga riesce a portare fino alla pausa lunga a cui si arriva sul 34-43.

Come prevedibile Crema rientra in campo con il sangue agli occhi trovando un parziale di 8-0 . È Beretta con due triple a tenere avanti le milanesi mentre sono le bombe di Penz e Novati a regalare il massimo vantaggio al team di coach Pinotti (46-57). Il Time-out di Crema non frena le milanesi che arrivano sul +17 grazie alla tripla di Madonna. Crema tiene alta l’intensità favorita da un arbitraggio forse troppo permissivo rientrando  fino al -10 che torna ad essere -12 grazie al canestro di Toffali che manda le due squadre all’ultimo riposo.

Pronti via arriva il 5-0 delle milanesi firmato dalla solita Toffali e da un tripla senza vergogna di Viviani. Crema cerca di mischiare le carte in tavola con la zona costringendo così le Orange a ragionare di più in attacco. Il Sanga continua però a tenere a distanza le avversarie mostrando una grande solidità in difesa. A due minuti dalla fine il Sanga deve fare a meno di Toffali e Beretta che escono per falli ma ormai la partita è nelle mani delle Orange che vincono per 64-81.

Coach Pinotti a fine partita dichiara: “Abbiamo tirato meglio di loro ma questo era successo anche nell’ultima partita qui a Crema; la differenza è che avevano preso 20 tiri più di loro, stasera abbiamo giocato più possessi e addirittura migliorato le percentuali. A rimbalzo abbiamo fatto valere la nostra tecnica e strategia. Una grande vittoria di squadra ma adesso, come ho già detto alle ragazze, testa bassa e lavorare, non abbiamo chiuso niente, mercoledì abbiamo l’occasione della vita che possiamo vivere con maggiore serenità rispetto a loro che vivranno la partita come un dentro o fuori mentre noi abbiamo a disposizione due match point”.

Uff.Stampa Sanga Milano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here