A2 – Stop Bolzano, vince Castelnuovo

Prova di carattere e di forza dell’Autosped che nel momento forse più delicato della stagione sfodera una prova di squadra assai convincente e conquista con merito i due punti al PalaMazzali.

di La Redazione

Prova di carattere e di forza dell’Autosped che nel momento forse più delicato della stagione sfodera una prova di squadra assai convincente e conquista con merito i due punti al PalaMazzali. In una serata in cui la miglior marcatrice delle giraffe, Claudia Colli, non riesce a trovare il feeling con il canestro nel giorno del proprio compleanno (auguri) il Bcc riesce a sopperire grazie ad un collettivo sempre sul pezzo per tutti i 40′, costringendo le padrone di casa, che hanno dovuto rinunciare a Nasraoui, ad un inseguimento risultato vano. Pozzi parte con Corradini, Bonvecchio, Claudia Colli, Albano e Podrug mentre Sacchi risponde con Degiovanni, Servillo, Fall, Valerio e Trehub; Bonvecchio apre la sfida con una morbida sospensione ma Bolzano replica da par suo con un 6-0 che le porta al massimo scarto della partita. Corradini e Bonvecchio firmano il pari e dopo l’8-6 di Trehub (ultimo vantaggio interno del match) le giraffe piazzano un 12-0 figlio dei punti di Albano (8), Corradini e Podrug per il 18-8 del 8′. Bcb che accenna ad una reazione ma la tripla di Pavia e due liberi di Bonvecchio tengono avanti l’Autosped che chiude sul +8 (23-15) la prima frazione. Altoatesine che aprono il quarto successivo con un 4-0 subito stoppato da due jump di Carolina Colli poi è Corradini, con 6 punti filati a tenere le ospiti sempre intorno alla doppia cifra (31-21 e 33-23); le padrone di casa sembrano in chiara difficoltà e le castelnovesi ne approfittano per allungare fino al +14 (39-25) grazie a Carolina Colli, Bonvecchio e Podrug per tornare negli spogliatoi sul 39-27, risultato che fotografa fedelmente quanto visto sul parquet fino a quel momento. Si ritorna in campo, dopo la pausa, con apprensione sia perché Bolzano è famosa per essere riuscita, parecchie volte, a ribaltare l’inerzia della partita dopo l’intervallo, sia perché si teme che le giraffe non riescano a mantenere le buone percentuali di tiro dei primi 20′. In effetti, dopo la pausa l’Autosped fara più fatica a trovare la via del canestro ma in compenso la sua difesa farà per intero il proprio dovere, permettendo di tenere sempre a debita distanza le avversarie. Bcc che tocca il +15 (44-29) dopo un gioco da tre punti di Carolina Colli ed una realizzazione di Bonvecchio mentre Bolzano, pur abbozzando una reazione non scende mai sotto la soglia psicologica della doppia cifra; sul finire del tempo, anzi, la forbice si allarga ancora grazie ai 5 punti di Pavia, ai 2 di Bonvecchio ed al libero di Albano permettendo al Bcc di entrare nei 10′ conclusivi con un tranquillizzante +17 (52-35). Si tratta solo di resistere all’ultimo tentativo di spallata delle bolzanine e l’operazione riesce grazie alla tripla di Bernetti ed al canestro di D’Angelo che firmano il 57-37 quando mancano 7′ al termine. Il cronometro diventa il migliore alleato delle castelnovesi che con Podrug e D’Angelo, per due volte, rispondono agli ultimi, disperati, assalti delle locali con Bonvecchio a chiudere la sfida dalla lunetta consegnando il meritato successo all’Autosped. Successo tutt’altro che scontato alla vigilia, vista la forza delle avversarie, quarte in classifica ma più che legittimo per quanto si è visto sul campo; complimenti a tutto il gruppo, quindi, (giocatrici e staff tecnico) perché è stata la vittoria di un collettivo che ha dimostrato sia di saper giocare una bella pallacanestro sia di saper soffrire e trovare anche nella difesa un’alleata preziosa nei momenti in cui la palla non voleva saperne di entrare. Due punti utilissimi per la classifica ma ancora di più per il morale, sperando che possano contribuire a restituire autostima e fiducia ad un gruppo che nelle ultime settimane sembrava in difficoltà proprio sotto questo profilo. Questa è la squadra che vorremmo sempre vedere in campo, aldilà del risultato finale e della forza delle contendenti; questa è la squadra che ci fa tornare a dire, finalmente, Chapeau Giraffe !!!

BCB Bolzano – Autosped Bc Castelnuovo Scrivia 50 – 66 (15-23, 27-39, 35-52)
Bcb: Degiovanni 2, Valerio 7, Servillo 2, Mingardo, Fall 17, Gualtieri 6, Broggio, Trehub 14, Nasraoui, Villarini 2.
All: Sacchi R.

Autosped: Repetto, Corradini 10, D’Angelo 5, Pavia 8, Ca. Colli 9, Serpellini, Cl. Colli, Bernetti 3, Bonvecchio 14, Albano 9, Podrug 8. All. Pozzi, v.All. Maresca

Uff.Stampa Autosped Castelnuovo Scrivia

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

Nasroui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy