A2 Sud – La presentazione della nona giornata di campionato

0

Pronto a scendere in campo il Girone Sud di Serie A2 per la nona giornata di campionato.

Si comincia con la sfida tra Cus Cagliari e Nico Basket Femminile (sabato, ore 18). Cus reduce dal ko contro Bruschi San Giovanni nel recupero infrasettimanale, mentre Nico ha regolato tranquillamente Patti con un +13 che ha dato morale e fiducia alla squadra di coach Nieddu.

La Techfind San Salvatore Selargius, reduce dalla vittoria nel derby sardo contro il Cus, ospita l’Amatori Pall. Savona (sabato, ore 18) che viene invece da una settimana molto negativa, tre ko consecutivi compreso l’ultimo con Battipaglia: pesa l’infortunio della lungodegente Poletti per le liguri, che hanno bisogno di un successo per rimettersi in carreggiata.

Pall. Vigarano prova a riscattare il -21 contro La Spezia: arriva la Feba Civitanova Marche (sabato, ore 18.30) che invece è stata fermata da Matelica nel derby marchigiano con otto punti di scarto. Tra le ex da sottolineare la play-guardia rossonera Perini, ma anche Sorrentino che con la maglia delle “momò” ha disputato quella che sinora è nettamente la sua miglior stagione realizzativa (17.2 punti di media nel 2019/2020).

La Cestistica Spezzina, in un momento magico che è coinciso col secondo posto in classifica, fa visita alla Thunder Halley Matelica (sabato, ore 19) che non vuole perdere il treno della zona Playoff dopo l’ottimo successo nel derby marchigiano.

Impegno interno per l’Alma Basket Patti che ospita il Palagiaccio Firenze (domenica, ore 15.30): le toscane hanno fermato la propria corsa la scorsa settimana, perdendo a sorpresa contro Capri, mentre Patti si è fermata sul campo di NBF nonostante l’esordio con doppia cifra del nuovo arrivo Botteghi (12 punti). Possibile esordio dell’ala Miccio, che ha seguito lo stesso percorso di Botteghi, firmando per le siciliane.

La Bottega del Tartufo Umbertide, sconfitta a San Giovanni nel big match della scorsa settimana, affronta una Blue Lizard Basket Capri (domenica, ore 18) galvanizzata dalla recente terza vittoria stagionale che le ha permesso di abbandonare il penultimo posto in classifica.

Sfida molto complessa per l’O.ME.P.S. Givova Battipaglia fanalino di coda, che nel più classico dei testa-coda si confronta con l’attuale capolista, la Bruschi San Giovanni Valdarno (domenica, ore 18), che a Cagliari ha vinto nonostante le assenze di Ramò e Vespignani mostrando grande personalità e profondità in organico.

Area Comunicazione LBF