A2 Sud, settimo turno: il derby tra San Giovanni Valdarno e Firenze vale il secondo posto

La presentazione del settimo turno di A2.

di La Redazione

Il Girone Sud di Serie A2 con sei match in programma sinora, complice il rinvio per impegni con le nazionali di Techfind San Salvatore Selargius-Acciaierie Valbruna Bolzano.

C’è molta curiosità attorno alla capolista E-Work Faenza, dopo il divorzio con coach Paolo Rossi: le romagnole, con la vice Cristina Bassi al ritorno in panchina da head coach, sono attese da una sfida non facile al PalaBubani contro La Bottega del Tartufo Umbertide (sabato, ore 20.30), reduce dal ko della scorsa settimana con Cagliari. In casa Umbertide doppio ex, le lunghe Dell’Olio e Baldi; da parte di Faenza invece la play Meschi.

Può cogliere una buona occasione una squadra tra la Bruschi San Giovanni Valdarno e il Palagiaccio PF Firenze (sabato, ore 21), nello scontro diretto che potrebbe definire il ruolo di più diretta inseguitrice della capolista. Entrambe le squadre sono reduci da due buone affermazioni e navigano ad appena due punti di distanza dalla vetta. Ex dell’incontro la play Calamai.

Chi è assolutamente caldo in questo periodo è RMB Brixia Basket che ospita la Crèdit Agricole La Spezia (domenica, ore 18): le spezzine in questa stagione sono imbattute in trasferta ma devono fare i conti con lo straordinario momento delle lombarde, reduci da quattro successi di fila contro formazioni d’indiscussa forza.

D’altro canto, una squadra in difficoltà come la Giorgio Tesi Group Nico Basket è attesa dal derby contro Jolly Acli Livorno (sabato, ore 18). Partita importante per le rosanero che sono finite dietro le livornesi in classifica per effetto degli ultimi risultati e puntano a un consistente rilancio dopo aver perso le ultime quattro gare.

Ancora alla ricerca del primo successo, tra infortuni e difficoltà in attacco, la Surgical Virtus Cagliari va in trasferta sul tostissimo campo della Feba Civitanova Marche (sabato, ore 18.30). Squadra di Dragonetto che ha subito una battuta d’arresto a Firenze e attesa da un riscatto dopo il ko in terra toscana.

Chiude il turno la sfida tra Alma Basket Patti e Cus Cagliari (domenica, ore 19.30): le siciliane nelle ultime uscite hanno fatto soffrire diverse formazioni blasonate, ora cercano la conferma del risultato con la seconda vittoria stagionale. Di fronte, però, un Cus motivato dopo la seconda vittoria stagionale a Umbertide (pur perdurando l’assenza della play Striulli).

Legabasketfemminile.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy