A2 Sud, terzo turno all’insegna del derby toscano tra San Giovanni Valdarno e Nico Basket

La presentazione del terzo turno di A2 Girone Sud.

di La Redazione

Il sentito derby toscano scalda il terzo turno del Girone Sud di Serie A2, ricco di partite d’indubbio fascino.

Partiamo proprio dal derby del PalaGalli con la Bruschi San Giovanni Valdarno che ospita la Giorgio Tesi Group Nico Basket (sabato, ore 21). Secondo derby di fila per San Giovanni Valdarno dopo il bel successo di Livorno: la Bruschi punta al primo successo in casa, ma contro c’è una Nico reduce da una buona prestazione contro Patti e che in questo inizio ha messo in evidenza delle scintillanti Ramò, Botteghi e Gianolla.

Tra le tre partite di sabato anche lo scontro tra matricole, Acciaierie Valbruna Bolzano contro Palagiaccio PF Firenze (sabato, ore 18). Le fiorentine hanno brillantemente sopperito all’assenza di Perini in questo inizio stagione, con un’ottima difesa (28 punti concessi a Cagliari) a farla da padrone. Da tenere d’occhio contro Bolzano l’olandese Kujit, in crescita nella seconda uscita stagionale.

Chiude il trio d’anticipi la sfida tra Cus Cagliari e Crèdit Agricole La Spezia (sabato, ore 19): in casa Cus, dopo il pesante ko nel derby contro Selargius, si attendono buone notizie dall’infermeria per Striulli; anche le liguri monitorano le condizioni di Sarni, non utilizzata nel match perso contro Umbertide.

Tra le imbattute del campionato, la E-Work Faenza ospita la Surgical Virtus Cagliari (domenica, ore 17) fanalino di coda del torneo. Da entrambe le parti da valutare la situazione infortunate con Morsiani ancora ai box per Faenza (schiena) e una Virtus che dopo aver recuperato Lussu attende il rientro di Favento e Ledesma.

Un’ora prima forse uno dei confronti più interessanti del turno, RMB Brixia Basket ospita la Techfind San Salvatore Selargius (domenica, ore 16). Brixia è andata vicinissima alla prima vittoria in A2 nelle due giornate precedenti, ma di contro c’è un altro avversario molto tosto: Selargius ha iniziato molto bene il suo campionato con due successi di peso contro San Giovanni Valdarno e Cus Cagliari.

Tra le imbattute, dopo una complessa Coppa Italia, c’è anche La Bottega del Tartufo Umbertide, due resilienti vittorie in rimonta per aprire il campionato: le umbre ospitano la giovane Civitanova Marche (domenica, ore 18). Reduce dall’ottima vittoria contro Bolzano, la squadra di Dragonetto proverà a cavalcare l’onda al PalaMorandi.

Chiude il turno la partita di Patti tra l’Alma Basket e il Jolly Acli Livorno (domenica, ore 19), due formazioni ancora a quota zero dopo due turni. Più incoraggiante l’inizio delle siciliane che hanno giocato alla pari delle avversarie per larghi tratti, va detto che Livorno ha potuto contare sull’organico al completo (con Orsini e Giangrasso) solo nel match contro San Giovanni Valdarno, quindi ha sicuramente buoni margini di miglioramento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy