A2 – Udine non pervenuta, il Sanga stravince

Monologo delle milanesi nel match contro Udine.

di La Redazione

Il Ponte Casa d’Aste Milano – Delser Udine 62 – 39 (20-6, 36-16, 43-31, 62-39)

IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Novati 2 (0/2 da 2), Pozzecco* 11 (2/5, 2/2), Guarneri* 17 (7/10, 0/1), Martelliano 10 (3/4, 0/1), Perini NE, Canova* 4 (2/6, 0/4), Maffenini* 9 (3/8, 0/2), Grassia 2 (1/2 da 2), Giulietti 1 (0/1 da 2), Picotti* 4 (2/4, 0/1), Quaroni, Toffali 2 (1/3 da 2)
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 21/45 – Tiri da 3: 2/11 – Tiri Liberi: 14/23 – Rimbalzi: 46 10+36 (Guarneri 10) – Assist: 14 (Maffenini 4) – Palle Recuperate: 12 (Guarneri 3) – Palle Perse: 24 (Maffenini 6)
DELSER UDINE: Bianco 2 (1/5 da 2), Blazevic* 6 (2/6, 0/1), Ciotola, Mancabelli* 7 (2/7, 1/2), Sturma 2 (1/4, 0/3), Mio NE, Vicenzotti* 4 (2/4, 0/4), Zanelli NE, Pontoni 2 (1/2 da 2), Da Pozzo* 4 (2/3 da 2), Rainis* 5 (0/5, 1/2), Romano 7 (1/4, 0/1)
Allenatore: Pomilio A.
Tiri da 2: 12/40 – Tiri da 3: 2/13 – Tiri Liberi: 9/22 – Rimbalzi: 35 10+25 (Blazevic 8) – Assist: 9 (Bianco 2) – Palle Recuperate: 16 (Mancabelli 5) – Palle Perse: 26 (Vicenzotti 6)
Arbitri: Sidoli D., Ugolini E.

Un Sanga a tratti perfetto annienta Udine e continua la sua splendida cavalcata. Gara difensivamente celestiale delle Orange che, prive di Rossi e con Maffenini non al meglio, lasciano spazio alle avversarie solo in apertura di terzo periodo. Il resto della sfida è terreno di caccia di Guarneri (MVP della serata) e compagne, ad impreziosire il tutto il più 23 finale che ribalta il meno 14 dell’andata.

LA GARA

Subito pimpante Il Ponte Casa d’Aste che blinda la difesa, in perfetta sincronia Canova e Guarneri che producono i recuperi del primo break milanese, 8-2. Udine capisce poco delle alchimie del Sanga, colpiscono capitan Maffenini e Pozzecco, 20-6 il primo quarto. Ancora sinfonia Orange nella seconda frazione, Sturma prova a creare problemi ma la mini rimonta ospite viene respinta (con perdite) dall’onnipotenza in vernice di Guarneri e dai minuti di qualità di Quaroni, 36-16 di Picotti all’intervallo. Dopo la pausa lunga frenata delle padrone di casa che smarriscono intensità, Mancabelli e Romano riportano a meno 9 le friulane, 40-31. E’ ancora Guarneri a scuotere Milano, importanti un buzzer beater, della solita graffiante Pozzecco, e le incursioni di Martelliano che fanno male alla Delser, 55-35. Il finale è totalmente in controllo delle ragazze di coach Franz Pinotti che chiudono con autorità per la gioia del PalaGiordani.

COACH PINOTTI: “Una splendida vittoria ancora una volta corale, con in aggiunta una Guarneri eccezionale in area colorata. Avevamo qualche problema fisico, oltre all’assenza per un grave lutto di Rossi a cui siamo molto vicini, ma come sempre il gruppo ha reagito di squadra. Ognuna ha dato il proprio contributo, disinnescando tutti i pericoli di Udine che, per gran parte della sfida, ha patito in modo evidente la nostra difesa. Ora niente voli pindarici, un passo alla volta a partire dalla partita con Pordenone della prossima settimana”.

Uff.Stampa Sanga Milano

Fotogallery di Marco Brioschi

Sanga - Udine

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy