A2 – Umbertide batte nettamente Livorno

La Bottega del Tartufo Umbertide – Jolly Acli Livorno 86 – 58

di La Redazione

La Bottega del Tartufo Umbertide – Jolly Acli Livorno 86 – 58 (20-18, 42-30, 63-44, 86-58)

LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei* 4 (0/3, 1/1), Dell’Olio 4 (2/2 da 2), Giudice* 17 (2/4, 3/6), Bartolini, Kotnis* 2 (1/3, 0/2), Speziali, Stroscio 14 (3/4, 1/3), Moriconi 9 (0/1, 3/3), Paolocci 14 (5/7, 1/2), Baldi* 14 (7/8, 0/1), Cassetta, De Cassan* 8 (1/2, 2/2)

Allenatore: Staccini M.
Tiri da 2: 21/35 – Tiri da 3: 11/20 – Tiri Liberi: 11/14 – Rimbalzi: 29 8+21 (Pompei 5) – Assist: 17 (Giudice 3) – Palle Recuperate: 3 (Giudice 1) – Palle Perse: 11 (Kotnis 3)
JOLLY ACLI LIVORNO: Degiovanni* 17 (4/8, 3/5), Cirillo, Ceccarini 5 (2/2, 0/3), Patanè* 2 (1/3 da 2), Simonetti*, Orsini* 31 (4/7, 5/5), Poletti, Guilavogui, Giangrasso, Sassetti, Stoyanova NE, Evangelista* 3 (1/4, 0/2)
Allenatore: Pistolesi M.
Tiri da 2: 12/26 – Tiri da 3: 8/17 – Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 18 3+15 (Evangelista 8) – Assist: 2 (Guilavogui 1) – Palle Recuperate: 2 (Ceccarini 1) – Palle Perse: 13 (Orsini 4)
Arbitri: Marcelli L., Fabbri G.

Niente da fare per il Jolly Acli Basket che esce sconfitto nettamente sul terreno di Umbertide, regolato con severità (86-58) dall’ottima squadra padrona di casa. Le velleità rosablù sono durate appena un quarto, ma già nella seconda frazione, La Bottega del Tartufo, condotta al galoppo dalla solita Giudice, piazza un break spaccagambe che ha di fatto inserisce la partita in un binario senza uscita (42-30). Nella ripresa Livorno non accenna alla benché minima reazione, anzi appare arrendevole fin dalle prime battute e continua a subire la maggiore presenza delle avversarie, che ,canestro dopo canestro, approdano alla larghissima vittoria finale. Due passi indietro rispetto alle ultime uscite esterne dove, pur nella sconfitta, le ragazze di Marco Pistolesi avevano fatto in modo di vendere cara la pelle. Basti pensare che dei 58 punti realizzati 48 provengono dalle mani di Orsini e Degiovanni. Adesso c’è una pausa che deve essere sfruttata per lavorare attentamente. Il tempo stringe e le occasioni per fare bene sono sempre meno.

 

 

 

MVP. Una monumentale Francesca Orsini, onestamente una delle pochissime note positive in una giornata da dimenticare in fretta. Con 31 punti (5/5 da tre), e un’ indomita voglia di lottare dall’inizio alla fine, la capitana ha finalmente dimostrato di essere tornata sui livelli che le competono. Livelli che saranno decisivi per cercare di arrivare all’obiettivo salvezza. Menzione anche per Erica Degiovanni che di punti ne ha messi dentro 17.

 

 

 

Il commento di coach Pistolesi: «Disastro e grande preoccupazione. Faccio fatica a trovare parole per giustificare la prestazione. L’atteggiamento che abbiamo, chiaramente, non è quello giusto. Abbiamo provato a cambiare diverse scelte difensive, ma non è stato questo il problema. Il problema è stato che chiunque di loro ha battuto uno contro uno chiunque di noi. E nessuno ha provato a non farsi battere. Questo mi preoccupa e parecchio»

 

 

Uff stampa Jolly Acli Livorno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy