A2 – Un sontuoso Sanga Milano espugna Carugate

Blackiron-rentpoint.it Carugate – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 64 – 84

di La Redazione

Blackiron-rentpoint.it Carugate – Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano 64 – 84 (14-19, 29-43, 46-59, 64-84)

BLACKIRON-RENTPOINT.IT CARUGATE: Discacciati 6 (0/1, 2/3), Bernareggi NE, Miccoli 7 (0/2, 1/1), Meroni* 4 (2/6, 0/1), Allevi NE, Usuelli 2 (0/1 da 2), Diotti* 2 (1/3, 0/1), Osmetti NE, Canova* 13 (1/4, 2/6), Grassia* 2 (1/2 da 2), Micovic* 23 (6/9, 2/5), Colognesi 5 (2/7 da 2)
Allenatore: Cesari L.
Tiri da 2: 13/35 – Tiri da 3: 7/17 – Tiri Liberi: 17/21 – Rimbalzi: 30 8+22 (Colognesi 8) – Assist: 13 (Diotti 4) – Palle Recuperate: 9 (Colognesi 4) – Palle Perse: 11 (Canova 3)
IL PONTE CASA D’ASTE SANGA MILANO: Toffali* 11 (3/8, 1/2), Novati* 16 (4/7, 1/1), Cicic* 17 (5/5, 2/6), Guarneri* 13 (6/11 da 2), Beretta* 13 (2/5, 3/7), Dell’Orto NE, Mandelli 8 (2/3, 1/3), Pagani NE, Meroni 2 (1/2 da 2), Quaroni 4 (2/5 da 2), Angelini NE, Stilo NE
Allenatore: Pinotti U.
Tiri da 2: 25/46 – Tiri da 3: 8/19 – Tiri Liberi: 10/15 – Rimbalzi: 39 13+26 (Guarneri 15) – Assist: 15 (Novati 3) – Palle Recuperate: 8 (Toffali 3) – Palle Perse: 10 (Cicic 3)
Arbitri: Di Franco M., Scaramellini E.

Un finale di 2020 esaltante. Un avvio di 2021 decisamente poco incoraggiante. La prima partita dell’anno della serie A2, girone nord, non sorride a Blackiron Rentpoint.it Basket Carugate. Che cade in casa nel derby contro Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano. Un passivo pesante, 64-84, frutto di una partita ben giocata dalla squadra ospite e macchiata da troppe distrazioni da parte delle padrone di casa, la cui difesa non è stata all’altezza di quella vista e apprezzata contro Alpo e Sarcedo. Deciso passo indietro dunque per Diotti e compagne, al completo finalmente, e con il quintetto formato dal capitano, Canova, Meroni, Micovic (unica a concludere il match sopra i 20 punti) e Grassia.

Primo quarto a strappi: Sanga scappa, Caru la riprende
La partita è anche l’occasione di rivedere in campo insieme Laura e Marta Meronidopo lo stop prolungato dal parquet della giocatrice di Blackiron Rentpoint.it. L’inerzia è però subito dalla parte del Sanga, determinata a cancellare un mese di dicembre da dimenticare. E infatti pronti via break 2-13 che costringe Basket Carugate a un immediato time out. Dieci punti consecutivi di Milica Micovic ricuciono lo strappo per il 12-15 che riapre la partita. Le padrone di casa però soffrono subito sotto canestro, dove Stefania Guarneri, specie in attacco, ha la calamita al posto delle mani: nel primo quarto ha già 4 rimbalzi offensivi, chiuderà con 13 punti e 15 rimbalzi (10 nella metà campo avversaria). Proprio il capitano di Sanga firma un mini break 0-4 a cui risponde Silvia Colognesi nel finale di periodo per il primo parziale 14-19 a favore della squadra allenata da Franz Pinotti.

Sanga scappa via nel finale del primo tempo
Nel secondo quarto si sbloccano Toffali per Sanga e Sara Canova per Carugate, entrambe a secco su azione. Sanga mantiene un vantaggio di 4 punti fino a metà periodo, poi un nuovo mini break 0-4 dà il là a Sanga per mettere la quarta e scappare via, approfittando delle tante distrazioni soprattutto nel pitturato delle avversarie: negli ultimi due minuti la squadra ospite realizza 10 punti mentre a Basket Carugate non basta una Chiara Discacciati ispirata dall’arco: si va a riposo sul 29-43.

Basket Carugate, scossa… ritardata
Serve una scossa nella ripresa. Ma non arriva. Non subito perlomeno. Sanga allunga ancora: 31-50 e +19 per il momentaneo massimo vantaggio. A rompere il ghiaccio ci pensa con una tripla Greta Miccoli, tra le più positive per Basket Carugate. La punta del piede di Micovic è sull’arco e il suo tiro da fuori vale due, ma è abbastanza per restituire un po’ di fiducia a Blackiron Rentpoint.it. Sanga non molla, il finale di terzo quarto però è tutto delle padrone di casa grazie a un break 8-2 firmato Discacciati-Canova e a una difesa tornata efficace: 0 punti su azione per Sanga negli ultimi 3’20. E il periodo si chiude 46-59.

Paura per Cicic, poi Basket Carugate crolla nel finale
Due liberi di Sara Usuelli in avvio di ultimo quarto danno l’illusione che la partita si possa riaprire per il -11. La stessa play 17enne, grande protagonista contro Alpo, non è fortunata nel tiro per il -9. Sanga invece riprende in mano la partita andando e segno prima con Karmen Cicic e poi con Guarneri. Sotto di 15 a metà periodo, Carugate stringe i denti per non subire un passivo peggiore e sembra riuscirci: a 1’10 dalla fine il punteggio è 62-75. Solo un grande spavento per Cicic, che in uno scontro fortuito con Laura Meroni finisce fuori dal campo e batte la testa contro la parete. Gli ultimi 60 secondi però sono da dimenticare per Carugate, che subisce tre triple e un ultimo parziale 2-9 che fa definitivamente affondare le padrone di casa, con il punteggio finale 64-84.

ASD Basket Carugate

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy