A2 – Varese pensa già al futuro: “Pronte a chiedere il ripescaggio”

A2 – Varese pensa già al futuro: “Pronte a chiedere il ripescaggio”

Le parole della presidentessa dopo la sconfitta contro Albino.

di La Redazione

Queste le dichiarazioni della vice presidente della SCS Varese, dopo la sconfitta ad Albino.

Di stagione difficile e sfortunata parla anche la vice presidente Linda Brautigam, ricordando la perdita per infortunio di Francesca Cassani, fuori tutta la stagione.

“Abbiamo pagato l’inesperienza che ci ha fatto agire con troppa fretta sul mercato questa estate” spiega, “con più buon senso avremmo potuto evitare acquisti poco utili alla nostra causa” , facendo riferimento allo scarso rendimento di Smilte Petronyte e di Arianna Beretta.

“Ma siamo pronti a ripartire. Appena avremo la conferma degli sponsor, faremo richiesta di ripescaggio e cercheremo di trattenere lo staff tecnico e alcune giocatrici che hanno mostrato di avere qualità, cuore e voglia di indossare la nostra maglia”.

“Nel nostro programma”, precisa Linda Brautigam “ci sarà al primo posto lo sviluppo del settore giovanile: abbiamo ragazze di valore nelle squadre Under e vogliamo che abbiano la possibilità di esprimersi ad alto livello”, conclude. La stagione è terminata, ma il vero lavoro della società inizia ora.

Uff.Stampa SCS Varese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy