A2 – Vicenza, in porto la prima amichevole contro Thermal Abano

A2 – Vicenza, in porto la prima amichevole contro Thermal Abano

Continua la preparazione delle biancorosse in vista del debutto stagionale contro il Fanola.

di La Redazione

Prosegue al ritmo di due sedute giornaliere la preparazione della squadra in vista dell’esordio in campionato il 4 ottobre in casa contro le cugine del Fanola S.Martino. In seno alla squadra ferve un grande entusiasmo ed un’ottima unità d’intenti che rendono soddisfatto il coach Claudio Rebellato e il preparatore atletico Marco Gennari. Unica nota stonata: l’argentina Villaruel è dovuta rimanere ferma ai box per un infortunio ad un polpaccio che l’esame ecografico ha ridimensionato nella sua gravità, facendo tirare un sospiro di sollievo in casa VelcoFin InterLocks. Finalmente, nel rispetto delle regole Covid, si è svolta ieri sera la prima amichevole dell’anno con Abano Terme, giovane ed agguerrito team (vi giocano le ex Federica e Martina Destro) che milita in serie B. Al di là del punteggio, che in queste partite non conta proprio niente, in embrione sì è intravista l’impronta della filosofia di Rebellato: gioco di squadra, tanta corsa e tanto contropiede, difesa aggressiva e in attacco molta pazienza e passing game. Tutto ancora in fieri, ma si intravede la bontà del progetto del coach! E al motto: prima il gruppo, sono emerse lietamente alcune individualità di spicco e di personalità che fanno ben sperare e di cui parleremo più avanti quando la squadra sarà al completo e sarà più avanti nella preparazione. Per la cronaca il primo tempo è risultato denso di sorprese positive e giocato a ritmi super, nel secondo stanchezza ed errori anche banali l’han fatta da protagonisti. Di questi tempi è inevitabile e va bene così.
Intanto due belle notizie. La società è lieta di annunciare la conferma di Sergio Pressanto quale massaggiatore della prossima stagione: il mago dei muscoli, punto fermo della panchina in partita e negli allenamenti, è stato negli ultimi anni una positiva realtà per dedizione e presenza, oltre alla sua indiscussa competenza. L’altra è una new entry. Squadra giovane? Viene promossa quale team manager Eleonora Zanetti classe 1994, al suo debutto nel ruolo. Già giocatrice della VelcoFin InterLocks fino al due campionati fa, la baby-matricola neo dirigente Eleonora si è calata col giusto entusiasmo nella parte inserendosi con immediatezza nello staff e tra le giocatrici.

 

 

 


Ufficio Stampa
A.S.Vicenza VelcoFin InterLocks

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy