A2F-Catania dura tre quarti, poi Vigarano la spazza via

0

VIGARANO MAINARDA- Al termine di una gara intensa e vibrante la Vassalli 2G, con un finale al fulmicotone, supera l’Olympia Catania per 86 a 68. Per niente intimorita la squadra etnea comincia a pungere con Pavia e Buzzanca e si porta in vantaggio per 3 a 7. Pronta la reazione della squadra di casa che con Rosier e Valerio riporta in equilibrio le sorti della gara. Ci pensano poi una tripla di Costi ed i cesti di Bonasia e Zanoli per scavare il piccolo vantaggio di 18 a 14 con cui si chiude questa primo parziale. Cerca di allungare subito la Vassalli 2G, ad inizio secondo quarto, e sospinta anche dalle triple di Valerio, Bonasia e Zanoli allunga portandosi sul 30 a 17. Trascinata da Brezinova, Pavia e Buzzanca, Catania non demorde e recupera arrivando all’intervallo lungo sotto di soli tre punti (38 a 35). Nel terzo quarto è invece Catania che sale in cattedra, La Vassalli 2G stringe i denti ma alla fine di questa frazione sono gli isolani ospiti ad essere in vantaggio per 57 a 61. Nell’ultimo quarto la Vassalli 2G diventa un vero e proprio tornado che tutto travolge. Delibasic, Zanoli, Costi, Cigliani e Bonasia segnano canestri in quantità industriale rifilando agli avversari, in quest’ultimo quarto, un pesantissimo parziale di 29 a 7. Catania non può far altro che cedere allo strapotere delle biancorosse di casa che, in questo finale, hanno dimostrato una forza devastante contro un avversario apparso squadra solida e ben organizzata.

VASSALLI 2G VIGARANO- Valerio 5, Rosier 8, Niola, Zanoli 14, Delibasic 10, Calabrese, Bonasia 14, Cigliani 15, Venzo 2, Costi 18. All. Ravagni
OLYMPIA CATANIA- Gueri n.e., Buzzanca 18, Ferlito n.e., Servillo 3, Pavia 14, Senio 2, Anechoum, La Manna 5, Melissari 6, Brezinoca 20. All. Porchi
Parziali: 18-14; 38-35; 57-61
Arbitri Lucarella (FI( e Calella (SI)