A2F – Sconfitta amara per la Delser Udine, beffata anche da Torino

0

Seconda giornata di Poule Promozione amara per la Delser Udine che viene fermata in casa dalla Palacanestro Torino. Sicuramente, una gara avvincente ed equilibrata che ha visto le due formazioni contendersi la vittoria fino alla fine. Per le udinesi è la quarta sconfitta consecutiva; sarà fondamentale, ora, interrompere questa serie negativa nella prossima gara contro Genova, nel match di sabato prossimo.

É per la Delser il primo possesso della partita, con Pozzecco che concretizza subito per il +2 iniziale di Udine. La risposta di Torino, invece, arriva solo dopo il primo minuto di gioco, con il tiro libero realizzato da Coen su fallo di De Gianni. Primi scorci di gara, quindi, che sembrano anticipare un match agguerrito e avvincente su entrambi i fronti; le due formazioni, infatti, si alternenano il vantaggio in un “botta e risposta” che non vede nè vincitori nè vinti. A 6’50 Udine, però, alza la difesa e recupera un pallone importante con De Gianni che, poi, va a segnare il più tre per le padrone di casa (8-5). Domizi, però, dall’altra parte del campo, sigla un parziale di 0-5, riportando le compagne in vantaggio sul 8-10, prima con un tiro da tre e poi con un contropiede facile. La risposta friulana giunge a 4 minuti dalla fine del quarto con Vicenzotti che si prende un fallo e realizza un 2/2 dalla lunetta. Sul 10-10, sembra che le due squadre  non ne vogliano sapere di segnare; dobbiamo aspettare l’ultimo minuto di gioco per il canestro di Coen che riporta Torino in vantaggio (35”), chiudendo il quarto sul 10-12 .

Secondo periodo che non si sblocca fino a 8’50”: Cortolezzis si prende un “uno contro uno” e arriva a canestro per i due punti del pareggio (12-12). A 7’33 Quarta intercetta un passaggio in fase difensiva e vola in contropiede per il 12-14 in favore della squadra torinese. Anche questo secondo quarto vede le due formazioni in sostanziale equilibrio. A 4 minuti dalla pausa lunga, però, dopo il mini-break di Quarta (16-20), il capitano udinese firma un parziale di 5-0 che riporta la Delser in vantaggio sul 21-20. Ci pensa, poi, Cortolezzis con un 2/2 dalla lunetta ad aumentare le lunghezze che separano le due squadre. Udine arriva al 25-20, ma Torino non ci sta: black-out per le ragazze di coach Sinone e formazione ospite che rimonta e sorpassa con un un parziale di 0-7 (2 5-27, 35”). Secondo quarto che si chiude con il canestro finale di Mancabelli per la Delser: due punti che ristabiliscono la perfetta parità (27-27).

Squadre che rientrano in campo, ma, ancora una volta, trascorre un intero minuto prima che il punteggio cambi: Coen subisce fallo e realizza un 1/2 dalla lunetta (27-28). Udine cerca di alzare il ritmo, cominciando a pressare le avversarie tutto campo; in fase offensiva, però, le friulane non concretizzano, nonostante le buone scelte. A 2’38 bel gioco a due tra Cortolezzis e De Gianni che mettono in pratica un fondamentale della pallacanestro, andando a segnare con un semplice “dai e vai” (34-29). La formazione ospite chiama minuto, ma al rientro dalla pausa, è ancora Udine a tenere in mano le redini del match: Pozzecco realizza dalla lunga distanza e il tabellone segna 37-29 per la Delser. Ci pensa il contropiede di Domizi, poi, a placare l’attacco friulano. Il quarto, quindi, si chiude 37-32.

Riprende il gioco per gli ultimi dieci minuti di questa seconda giornata di poule promozione. Nelle prime azioni entrambe le formazioni perdono molti palloni; Udine, però, sembra voler cambiare completamente l’inerzia del match: Pozzecco si prende il tiro dall’angolo e realizza altri tre punti per le padrone di casa (40-32). Nonostante il momento negativo, Torino non molla e si riporta sotto con i tiri di liberi di Montanaro (40-34). Coach Sinone chiama time out, ma questa volta il minuto di pausa non ha gli effetti sperati: il pubblico di casa si accende anche se la Delser ha un momento di calo. La formazione ospite ne approfitta subito e si riporta in pareggio con due triple consecutive di Quarta ( 6’, 40-40). Torino, allora, prende in mano la partita e prova ad allungare le distanze; a 3 minuti dalla fine Vicenzotti commette fallo e, per il bonus, le ospiti vanno in lunetta per il 46-40. Subito dopo, però, è la stessa Vicenzotti, lanciata in contropiede da Cortolezzis, a segnare i due punti del 42-46 e a guadagnarsi anche il tiro libero supplementare. Punteggio che rimane invariato fino a 1’52” dalla fine, con Mancabelli che sigla il 44-46. Si prospetta un finale punto a punto ed è quello che, poi, accadrà: le due squadre combattono fino alla fine. A pochi secondi dal termine della gara, la Delser è sotto per 46-50; le speranze cominciano a morire, ma ci pensa De Biase a riaccendere il Pala Benedetti: canestro da tre punti, 6” da giocare e punteggio sul 49-50. Niente da fare, però, per le udinesi che spendono un fallo e poi non riescono a raggiungere il pareggio per un eventuale supplementare. Finisce 49-52 per Torino.

MVP BASKETINSIDE.COM: Quarta

DELSER UDINE 49 – PALLACANESTRO TORINO 52 (10-12, 27-27, 37-32)

DELSER UDINE: Mancabelli 7, Pozzecco 10, Clemente, Mio, Vicenzotti 15, De Gianni 6, Da Pozzo, Cortolezzis 4, De Biase 5. Non entrata: Pol. Coach Sinone.

PALLACANESTRO TORINO: Rosso 2, Di Giacomo, Montanaro 13, Quarta 16, Coen 3, Domizi 13, Santuz 2, Salvini 3. Non entrate: Balbo e Caron. Coach Petrachi.

Arbitri Giacomo Dori di Mirano (Venezia) e Andrea Vigato di Este (Padova).
Note tiri liberi: Delser 17/45, Pall. Torino 16/46. Tiri da due: Delser 12/26, Pall. Torino 11/32. Tiri da tre: Delser 5/19, Pall. Torino 5/14.

Fotogallery a cura di Erika Zucchiatti