A2Sud: harakiri Saces, dal più venti alla beffa a fil di sirena

0

A riportare in gara le laziali è una strepitosa Georgieva che piazza due triple (una da otto metri) e riporta il match in equilibrio: al primo intervallo infatti lo score vede Napoli avanti 20-17. L’inizio del secondo quarto è scoppiettante, con la Saces che alterna splendidi canestri a clamorosi errori al tiro da distanza ravvicinatissima e la Georgieva continua a tenere in partita le sue con uno show dalla lunga distanza. Si continua sul filo dell’equilibrio con Pomezia che trova anche il vantaggio con la Milazzo (30-31), prima che tre splendide giocate della Bocchetti riportino avanti la Saces (37-31 a metà gara). Il terzo quarto della Saces è strepitoso, con la squadra di coach d’Albero che segna a ripetizione e trascinata a una monumentale Liliana Miccio tocca anche il più venti. La Bocchetti è in serata super e contribuisce con canestri pesantissimi, ma gli ultimi due minuti del quarto vedono le laziali tornare prepotentemente in corsa con un contro parziale incredibile, che permette al team di Diotallevi di chiudere sotto solo di nove lunghezze (58-49). Nell’ultimo parziale succede l’incredibile: Pomezia continua a segnare trascinata da una straordinaria Perseu e non solo ricuce lo strappo, ma passa anche in vantaggio a tre minuti dalla fine sul 65-69 con Napoli che proprio non riesce a sbloccarsi. La Bocchetti segna il meno due (69-71) ma risponde ancora la Perseu dall’arco, poi la Pavel trova due punti importanti. Napoli recupera palla e cerca il pareggio dalla lunga distanza, sbaglia tre volte ma recupera sempre il rimbalzo offensivo fino a che la Bocchetti non trova la tripla del 74-74. L’ultimo possesso è per Pomezia con la Perseu (35 alla fine per lei) che segna a fil di sirena i due punti che valgono il successo per le laziali.

 

SACES NAPOLI – ROMA SISTEMI POMEZIA 74-76

(20-17, 37-31; 58-49)

SACES NAPOLI: Bove 3, Orazzo 2, De Luca ne, Cupido 8, Miccio 20, Bocchetti 19, Gemini 3, Fedele ne, Di Costanzo, Pavel 17. All. d‘Albero.

ROMA SISTEMI POMEZIA: Milani ne, Martinoli ne, Perseu 35, Fantauzzi 2, Georgieva10, Fanella ne, Gelfusa 16, Scibelli 11, Ceccarelli, Milazzo 2. All. Diotallevi.

ARBITRI: Leggiero e Pepe.

NOTE: Napoli: t2 23/50 t3 7/23; tl 7/9. Pomezia t2 24/42; t3 7/14; tl 7/11. Rimbalzi: Napoli 39, Pomezia 32. Assist: Napoli 3, Pomezia 4. Uscite per cinque falli: nessuna.