Campobasso parteciperà alla prossima EuroCup Women

0
FOTO MAGNOLIA BASKET

Il ritorno sul palcoscenico europeo, a tre stagioni dall’ultima esperienza vissuta, quella della stagione 2021/22, in cui le rossoblù dovettero disimpegnarsi negli spareggi per accedere alla fase a gironi con l’Ensino Lugo, arrivando ad un passo dalla fase a gironi.

Stavolta, però, complice anche il terzo posto finale nello scorso torneo di A1, La Molisana Magnolia Campobasso sarà già in questa fase, essendo la migliore delle quattro italiane iscritte – le altre tre sono il Geas Sesto San Giovanni, altrettanto ai gironi, la Dinamo Sassari e Battipaglia, chiamate invece agli spareggi con vista sulle dodici poule – con la concreta possibilità di ‘riveder le stelle’.

NUMERI DI RILIEVO La seconda competizione continentale, ancora una volta, ha attratto grande interesse su di sé con ben cinquanta iscritte cui si uniranno le tre che usciranno sconfitte tra gli spareggi per l’accesso all’Eurolega cui prenderanno parte le turche del Besiktas, le spagnole del Saragozza (tra le cui fila trova spazio anche l’ex rossoblù Mištinová), le ungheresi dello Szekszard, le romene del Costantia, le francesi del Landes e le ceche del Brno.

Nel novero delle altre 38, oltre ai #fioridacciaio e alle geassine e alle tre formazioni che usciranno sconfitte dai playoff per l’ammissione alla fase a gironi dell’Eurolega, ci saranno anche le turche del Galatasaray, le francesi del Blma, del Borgogna, del Villerbaune e del Tarbes, le spagnole del Girona, dello Jairis, dell’Estudiantes Madrid e dell’Ibaeta, le magiare del Sopron e del Peac, le ceche del Brno e dello Chomutov, le polacche del Gorzow, del Gdynia, del Sosnowiec e del Lublino, le belghe del Mechelen, del Castors Brain e del Namur (ex team della totem rossoblù Pallas Kunaiyi), le greche del Panathinaikos e del Voulas, le britanniche del Caledonia, le lettoni del Riga (ex team della pivot Meldere), le israeliane del Ramla, le romene del Sepsi, le slovacche del Cajki, le lusitane del Benfica, le serbe della Stella Rossa Belgrado, le tedesche dell’Alba Belino e del Kerten, le lituane del Vilnius e del Neptunas-Amberton, le armene dello Yerevan, le cipirolte del Limassol e le finlandesi del Peli-Karhut.

CINQUE AD AGGIUNGERSI A questi 43 team si aggiungeranno altri cinque provenienti dagli spareggi in programma, su confronti di andata e ritorno, il 19 e 26 settembre con le formazioni vincitrici che entreranno nelle poule secondo quella che sarà la definizione dei sorteggi, laddove è prevista una copertura paneuropea con la presenza di un solo club per nazione da regolamento.

Delle formazioni impegnate in questa prima fase, per l’Italia, ci saranno Dinamo Sassari (da testa di serie col vantaggio del ritorno in casa) e Battipaglia che potrà beccare una delle altre quattro formazioni nel seeding: ossia le spagnole del Ferrol, le turche del Bodrum, le romene del Cluj-Napoca e le francesi dell’Angers. Le tedesche dell’Osnabruck, le greche dell’Iraklis Salonicco e del Giannina e le ungheresi del Budapest le altre squadre di scena nel percorso preliminare.

SORTEGGIO BAVERESE Giovedì 18 luglio a Monaco di Baviera ci sarà il sorteggio che definirà gli accoppiamenti degli spareggi e la conformazione dei gironi, oltre che il calendario della regular season. Quella 2024/25 sarà la ventitreesima edizione dell’EuroCup.

AREA COMUNICAZIONE MAGNOLIA CAMPOBASSO