Castelnuovo regge l’urto e perde di misura nel test contro Crema

0

Cambio di programma per l’Autosped; la prevista amichevole contro le cugine di Broni è saltata all’ultimo causa il forfait delle oltrepadane e così la dirigenza castelnovese ha posto immediatamente rimedio trovando la disponibilità del Basket Team Crema, formazione di serie A1 dominatore della scorsa stagione nella quale le lombarde hanno conquistato , oltre al meritatissimo salto di categoria, anche la Coppa Italia. Nonostante l’asticella della difficoltà si sia sensibilmente alzata la formazione di coach Molino è uscita a testa altissima nella sfida contro una formazione di serie superiore, perdendo di stretta misura tre delle quattro frazioni disputate e vincendone la restante. Pensando alla gara di campionato di qualche mese fa, quando le cremasche diedero, al PalaOltrepo, una schiacciante dimostrazione di forza, non si può che essere molto soddisfatti per la prestazione delle giraffe che hanno fatto match pari contro una avversaria che, peraltro, si è ulteriormente rinforzata rispetto alla passata stagione. Bcc che in avvio schiera Bonasia, Marangoni, Leonardi, Gianolla e Premasunac cui Piazza contrappone D’Alie, Melchiori, Dickey, Meresz e Kaba; ospiti che provano a partire subito forte ma dopo qualche minuto di relativa difficoltà le giraffe prendono pian piano fiducia rientrando prepotentemente nel match e riportando la situazione in equilibrio; il testa a testa prosegue, in pratica, fino al 10′ con le castelnovesi che hanno anche la palla del possibile sorpasso sulla sirena ma il ferro respinge il tentativo permettendo alle lombarde di chiudere la frazione con il minimo scarto (19-18). Secondo parziale ancora caratterizzato da grande incertezza pur in un quadro che vede Crema prendere un piccolo margine di vantaggio (10-7 al 5′); Autosped che però non mostra segni di voler lasciare via libera alle avversarie che pèrò riescono a conservare il piccolo margine di vantaggio fino al suono della seconda sirena (24-20). Dopo la pausa le cremasche provano subito a dare una spallata (6-0) cercando di prendere il largo ma trovando la pronta reazione delle giraffe che dopo avere ridotto parte del distacco (4-7 al 5′) nella seconda metà del quarto ricuciono definitivamente lo strappo riuscendo anche a chiudere avanti la frazione (11-10). Ultimo parziale che si apre ancora nel segno di Crema ma ancora una volta il tentativo di allungo delle ospiti viene frenato dalle castelnovesi, brave a rifarsi sotto tanto da avere, anche in questa occasione, la palla del possibile sorpasso, senza però riuscire a sfruttare l’opportunità (13-15). Aldilà del positivo riscontro dal punto di vista del punteggio la squadra ha bene impressionato su ambo i lati del campo, trovando buone soluzioni in fase offensiva, sia dal perimetro che da sotto, e riuscendo a limitare, per quanto possibile, le iniziative delle avversarie, trascinate dalla solita D’Alie e che hanno potuto sfruttare sotto le plance il gran lavoro di Kaba (21 punti + 16 rimbalzi). Nonostante le assenze di Ravelli e Rulli e la condizione non ottimale di Premasunac (schierata per pochi minuti e poi tenuta prudenzialmente a riposo) l’Autosped ha fornito una prova di squadra davvero confortante e si può dire che quasi tutte le atlete schierate da Molino hanno saputo esprimersi a buonissimi livelli.

Autosped Bc Castelnuovo – Basket Team Crema (18-19, 20-24, 11-10, 13-15)
Autosped: Espedale, Grande, Marangoni 14, Bernetti, Premasunac, Bonasia 9, Leonardi 5, Baldelli 7, Gianolla 14, Smorto 13, Castagna, Gatti. All. Molino Ass. Lazzari
Bt Crema: D’Alie 16, Melchiori 3, Nori 2, Conte 1, Kaba 21, Capoferri, Caccialanza, Rizzi 2, Pappalardo, Dikey 10, Meresz 13. All. Piazza

Uff.Stampa BC Castelnuovo