Costa Masnaga: le parole di Baldelli e Pirola dopo la Coppa Lombardia

Le interviste dopo la finale vinta contro Milano.

di La Redazione

Le interviste dopo la finale vinta contro Milano.

Visibilmente soddisfatto anche coach Pirola: “Una vittoria che lascia il sorriso e, se gestito bene, l´entusiasmo è una super energia. A livello difensivo siamo state un po´ imprecise negli obiettivi che avevamo, meglio nei secondi 20´: dobbiamo imparare a rimanere sempre sul pezzo seguendo le indicazioni che ci siamo dati”. Sul pick&roll tra Vente e Baldelli: “Valentina e Liga l´hanno sfruttato molto bene, ma durante la stagione anche Giorgia Balossi e Michela Longoni sapranno sfruttarlo a dovere. Vedremo comunque di trovare anche altre soluzioni”. Due settimane alla prima di regular season: “In queste ultime due settimane lavoreremo per raggiungere la forma fisica, con particolare attenzione all´infermeria. Tecnicamente inseriremo delle situazioni nuove e vedremo di capire come e quando usarle al meglio”.

Molto contenta anche Valentina Baldelli, premiata nel Miglior Quintetto del torneo: “E´ sempre bello vincere un trofeo, ce l´abbiamo messa tutta per portare a casa la Coppa Lombardia e ci siamo riuscite, nonostante fossimo ancora in fase di preparazione e con assenze importanti. È stata una partita dai due volti: nel primo tempo abbiamo giocato in velocità, lasciando più spazio alle avversarie in attacco, mentre negli ultimi due quarti abbiamo iniziato a difendere, facendo girare meglio la palla nella metà campo offensiva e trovando dei buoni tiri. È stata una bella partita dove tutte abbiamo messo un mattoncino per poter vincere. La squadra è molto giovane e c´è tanto da lavorare insieme, ma arriveremo alla prima di campionato pronte come sempre! Già in queste prime amichevoli ci sono stati notevoli miglioramenti e continueremo a lavorare per inserire al meglio le nuove arrivate Martina (Picotti) e Liga (Vente) nei meccanismi di squadra”.

Uff.Stampa Basket Costa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy