EuroCup Women – Carangelo ancora decisiva, Sassari batte KSC Szekszard

0
foto di Luigi Canu

Successo chiave per le Women di coach Restivo che superano al PalaSerradimigni il KSC Szekszard 85-69, conquistando il momentaneo 2° posto nel girone dietro all’Estudiantes. Il 1° quarto apre la strada, la Dinamo resiste per poi piazzare il break dopo l’intervallo grazie alla straordinaria prova di Carangelo e all’impatto di Hollyngsheed in attacco e di Toffolo in difesa. Brava Kaczmarczik, ma il capitano è l’assoluta MVP del match. Diventerà decisivo il ritorno in Ungheria per giocarsi l’accesso ai playoff.

DINAMO BDS – TARR KSC SZEKSZARD 85-69 ( 26-16 / 45-39 / 70-55 )

MVP: CARANGELO, leader assoluta, pressa, coinvolge, spezza la partita con il suo ritmo e le sue giocate, non sbaglia una scelta. 23 punti con 8/16 dal campo 6 assist e 24 di valutazione

CHIAVI DEL MATCH: l’approccio al match, l’intensità per 40’ e il break del 3° quarto

RESTIVO: “Abbiamo approcciato benissimo alla partita, siamo state brave a difendere di squadra e a non concedere niente di facile alle nostre avversarie. Quando abbiamo potuto correre siamo state efficaci, abbiamo mosso la palla, siamo sulla strada giusta per crescere e per migliorare ancora. Sono molto contento perché tutte le ragazze lavorano duro e si aiutano in campo, stiamo diventando una vera squadra”

Partita chiave del girone con entrambe le squadre che hanno perso dall’Estudiantes e vinto con il Chomutov. Vittoria significa secondo posto del girone che garantisce un posto ai playoff.

Match ben approcciato dalle Women che difendono e aggrediscono le magiare che hanno la veterana WNBA Monroe, ex 3^ scelta assoluta. Carangelo continua nel salire di condizione, i suoi 7 punti lanciano la Dinamo al primo mini-strappo. (15-9 al 6’). Kaczmarczik gioca un grande primo quarto sui due lati del campo, Moros tiene vivo lo Szekszard ma Sassari è cinica e concreta, al 10’ il vantaggio è in doppia cifra (26-16)

Carangelo – Kaczmarczik 18 punti in due 45% dal campo per il Banco con 6 rimbalzi offensivi e 6 assist

SASSARI MANTIENE IL VANTAGGIO

La Dinamo mantiene lucidità e consistenza come squadra, Hollyngsheed e Raca hanno impatto a livello offensivo, Crudo è preziosissima uscendo dalla panca, Sassari mantiene il 34-25 nonostante le triple di una scatenata Boros. Toffolo convince ma deve ingaggiare un durissimo duello difensivo con Monroe, califfa vera che prende posizione profonda nel pitturato. Restivo vuole mantenere alto il ritmo e aggredire le avversarie. Sassari soffre un po’ la transizione difensiva dove le ungheresi fanno male, ogni giocatrice cerca di mettere il proprio mattoncino, Togliani e Carangelo capitalizzano, all’intervallo il Banco è avanti 45-39.

CARANGELO INDICA LA STRADA

È sempre Carangelo a griffare l’inizio di 3° quarto. Il capitano delle Women comanda, segna e coinvolge, il canestro della Joens costringe coach Dokic al time out (52-43). Quando la Dinamo può fare male in campo aperto spinge sull’acceleratore, Hollyngsheed e Kaczmarczik regalano il massimo vantaggio prima sul 55-43 poi sul 57-54 con il coach delle magiare che deve ricorrere al time out. Il Banco sente che è il momento in cui può strappare definitivamente la partita, l’azione più bella di Sassari con lo short di Toffolo e la bomba di Carangelo spezza l’inerzia e vale il 70-55 del 30’.

Il Banco non alza il piede dall’acceleratore, sa che anche la differenza canestri conta eccome, Joens allarga il divario fino al 77-59. Le magiare tentano il tutto per tutto per ricucire almeno in parte lo scarto e giocarsi tutto al ritorno, 

UFF.STAMPA DINAMO SASSARI