EuroCup Women – Carolo sbanca Bologna, Virtus eliminata

0

Virtus Segafredo Bologna – Flammes Carolo Basket 60 – 80
(Q1 10-23; Q2 30-44; Q3 40-64)

Virtus Segafredo Bologna: Hines-Allen 5, Pasa 1, Tassinari 12, Ciavarella 8, Tava, Barberis, Dojkic 10, Battisodo 2, Turner 12, Zandalasini 7, Cinili 3.
Coach: Lardo

Flammes Carolo Basket: Berkani 21, Bouderra 4, Coffey 16, Mendy 5, Gajic 10, Sy Diop, Akhator 20, Pouye, Fiebich 4.
Coach: Yernaux

Virtus obbligata a vincere per sperare ancora di passare il turno di Eurocup. Dopo un inizio in salita (0-10), Hines Allen e compagne accorciano lo svantaggio iniziale (7-15), ma Carolo tiene a debita distanze le V Nere, segna e difende e si porta sul + 11 (7-18) a 3′ e 34” dalla prima sirena. Francesi che allungano a 15 le lunghezze di distanza dalle bianconere prima che Turner e Dojkic, allo scoccare dell’ultimo minuto di gioco, trovino i canestri del momentaneo -12.  Berkani fa 1/2 ai liberi e il periodo di gioco si chiude sul punteggio di 10 a 23. Tassinari e Turner provano a caricarsi la squadra sulle spalle, il pubblico incita le bianconere, -10 per la Segafredo (16-26) a 6′ e 38” dall’intervallo lungo; la tripla di Cinili, la caparbietà  di Hines-Allen sotto canestro e la penetrazione di Battisodo, permette alla Virtus di rientrare in gara. Zandalasini segna e adesso la partita si riapre, perchè la panchina ospite chiama il time out e il tabellone segna 25 a 31 per Flammes. Ciavarella trova la soluzione dall’arco per il -3 e la difesa bianconera chiude tutti i varchi, sono solo 8 i punti segnati in questo secondo quarto a meno di 3′ dalla sirena. Ora Carolo reagisce, la Virtus paga lo sforzo fisico e subisce il parziale di 7 a 0 che rispedisce a -10 Bologna (28-38) a 1′ dalla fine. Tripla di Coffey, 2/2 di Turner dalla lunetta e Gajic chiude la battaglia segnando e mettendo il libero a disposizione. Squadre negli spogliatoi sul punteggio di 30 a 44. Terzo quarto che vede Carol controllare il ritmo della gara, le francesi trovano spazi che convertono in canestri e dopo 30′ la Virtus è ancora costretta a rincorrere, 40 a 64. Reazione d’orgoglio delle V Nere, ma Flammes non permette più alla squadra di Coach Lardo di rientrare, Ciavarella e Tassinari sono le ultime a mollare, ma ormai non c’è più tempo. La sirena decreta la fine del cammino in Eurocup della Virtus Segafredo, termina la gara con il punteggio di 60 a 80.

Dopo la gara con Carolo ha parlato coach Lino Lardo: “In questo momento Carolo è troppo forte per noi, sono tre giri avanti rispetto a noi. Dobbiamo fare tesoro dell’esperienza fatta. Abbiamo avuto tanti momenti di difficoltà, mi dispiace aver abbassato la guardia subito. Nel secondo periodo abbiamo avuto uno sprazzo che ci ha rimesso in partita ma loro sono state ciniche. Al di là di tutto abbiamo avuto problemi sin dall’inizio della preparazione per vari motivi: questa non è una scusante perchè dobbiamo essere sempre aggressive e dare tuto. Ci tenevamo tanto come tanto ci tiene la società. Da oggi pensiamo al campionato, dobbiamo essere brave a resettare e a creare una mentalità di squadra che ad oggi non c’è ancora. Poi penseremo agli aspetti difensivi e offensivi. Voglio un atteggiamento diverso rispetto a quello che abbiamo fatto oggi.”

virtus.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here