EuroCup Women: Ragusa saluta a testa alta, avanza il Galatasaray

Anche Ragusa costretta all’uscita dall’Eurocup Femminile.

di La Redazione

Lotta ma non basta per ribaltare la sconfitta dell’andata. Ragusa tiene testa tutto l’incontro al Galatasaray, perdendo solamente in volata contro una delle formazioni candidate alla conquista del trofeo. Peccato per le tante occasioni sciupate all’andata, dove magari un successo poteva tenere accesa qualche speranza di passaggio del turno. Spicca su tutte una Larkins monumentale: la pivot americana sforna una prestazione mostruosa da 19 punti, 18 rimbalzi e 5 assist per un totale di 33 alla voce valutazione. Con lei chiudono in doppia cifra Nicholls con 14 punti e Ndour con 17. Sull’altra sponda del campo la solita Jefferson, mvp della contesa con 24 punti tra cui quelli valsi la vittoria.

Dopo un primo quarto equilibrato (10-9 al 5′, 14-15 al 10′), il Galatasaray tocca il più cinque (23-18) ad inizio secondo quarto sull’asse Jefferson-Silva. Ragusa però risponde subito con Gorini e Consolini, mettendo il contro break che porta le ospiti sul più uno. Come nei primi dieci minuti di gioco, la trama non cambia: Jefferson da una parte, Ndour-Nicholls dall’altra firmano il 34-34 alla pausa lunga. Nel terzo quarto Jefferson e Alben scaldano subito la mano, ma sono cinque punti in fila di Traore a riallontanare le turche sul 43-37. Botta e risposta tra Nicholls e Jefferson, ma sono tre canestri di Ndour a valere la parità a quota 45. Alben colpisce da tre punti ma il finale è tutto nel segno di Larkins, che spara nove punti consecutivi per il 50-55 al trentesimo. L’ultimo quarto si apre con il più sette di Formica, ma Traore e Jefferson rispondono per le rime, riportando fino al meno due (57-59) il Galatasaray. Nicholls e Larkins rimettono due possessi di differenza, ma Jefferson da sotto è una sentenza e con i due punti di Alben, è 63-63 a 2’30” dal termine. Ragusa vuol provare almeno a portare a casa la partita, trovando con Gorini altri tre punti a referto. E’ però l’ultimo sussulto dell’incontro per le italiane: prima arriva il pari firmato Vitola-Jefferson, poi è ancora quest’ultima a insaccare il game set and match a 15 secondi dalla sirena per il 68-66 finale.

MVP BASKETINSIDE.COM: Jefferson

GALATASARAY 68 RAGUSA 66

Ragusa: Larkins 19, Nicholls 14, Consolini 5, Gorini 5, Valerio, Formica 6, Bagnara, Brunetti ne, Vanloo, Ndour 17. Coach: Lambruschi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy