EuroLeague Women – Domani alle 19.30 in casa con Kursk Schio va a caccia della qualificazione

0

Quella di domani con la Dynamo Kursk – palla a due al PalaRomare alle 19.30 – potrebbe essere la prima gara decisiva dell’Eurolega del Beretta. Entrambe le formazioni sono in corsa per il passaggio del turno ma una vittoria orange potrebbe mettere in enorme difficoltà le russe che si ritroverebbero indietro negli scontri diretti (74-93 il risultato dell’andata) e costrette a vincere le due partite rimanenti. Considerando, inoltre, le altre partite in programma, questo turno potrebbe emettere dei primi verdetti importanti in un girone estremamente equilibrato.

Questi calcoli, però, non riguardano staff tecnico e squadra che scenderà in campo con l’unico obiettivo di battere nuovamente Kursk e rendere il PalaRomare un vero fortino europeo, espugnato solo da Girona in questa stagione. Le orange sono reduci da una splendida prova sabato contro Gdynia dopo un mese di assenza dall’Eurolega: dopo alcuni iniziali minuti di spaesamento, Schio ha sfoderato una prestazione collettiva eccellente che ha messo al tappeto le polacche in poco più di due quarti.

Kursk sarà avversario ben più tosto però e, come ha ricordato in conferenza stampa Kitija Laksa, “non aspettiamoci di vivere una partita simile a quella giocata in Russia all’andata”. In quell’occasione, infatti, il Beretta disputò una gara ai limiti della perfezione ma le padrone di casa (prive per l’occasione di Lisec, in quel momento vera trascinatrice del gruppo) mostrarono importanti lacune che Schio seppe punire con grande cinismo.

Attenzione massima a Natasha Howard: l’MVP della scorsa Techfind Serie A1 (che sarà premiata proprio domani sera dalla Lega Basket Femminile) nelle ultime tre gare viaggia a 25 punti e 12,3 rimbalzi di media. È tornata disponibile anche Lisec (ex dell’incontro, quattro stagioni a Schio tra il 2015 e il 2020) costantemente in doppia cifra, mentre l’altro grande pericolo è rappresentato da Ogunbowale: 23 i punti segnati all’andata.

Kursk è il quinto miglior attacco della competizione (secondo del gruppo B) mentre fatica a rimbalzo (33,5 contro i 39,8 del Famila). Le russe arrivano da una striscia di quattro vittorie consecutive (ultima sconfitta il 1° dicembre a Istanbul 83-58 contro Fenerbahce) mentre per il Beretta, quella dell’andata è stata la prima vittoria a Kursk della sua storia.

La società chiama a raccolta i tifosi per sfruttare al massimo il fattore campo in quest’ultima gara casalinga del girone di Eurolega (all’andata in Russia si giocò a porte chiuse per l’alto numero dei contagi): in base alle nuove normative che limitano la capienza dei palazzetti, sono disponibili ancora pochi biglietti acquistabili online sul sito Vivaticket (o in alternativa prima della partita presso la biglietteria del PalaRomare).

Uff.Stampa Famila Basket

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here