Euroleague Women: Schio opaca, arriva una sconfitta sul campo del Castors Braine

Euroleague Women: Schio opaca, arriva una sconfitta sul campo del Castors Braine

Inizia nel peggiore dei modi l’Euroleague di Schio.

di La Redazione

CASTORS BRAINE – FAMILA SCHIO 63-60 (17-11; 16-17; 14-14; 16-18)

Castors Braine: Ortiz 5, Delaere 12, Trahan-Davis 5, Anderson, Razheva 8, Grzesinski 2, Hamblin 2, Samuelson 18, Mayombo 11

Famila Schio: Filippi, Fassina 2, Lisec 6, Crippa 3, Gruda 15, Battisodo, Dotto 9, Lavander 8, Gemelos 17, Masciadri ne, Andrè ne, Micovic ne.

Inizia nel peggiore dei modi il cammino del Famila Schio, che cede 63-60 sul campo del modestissimo Castors Braine. La compagine belga sfrutta al meglio la serata positiva di Karlie Samuelson, con l’ex Vigarano indiscussa protagonista della contesa. Per la squadra di Vincent una brutta partita dove le percentuali al tiro recitano 18/55, con un misero 3/18 all’arco. Per quanto riguarda la partita, Famila che insegue già dalle prime battute, con Delaere e Samuelson protagoniste del 17-11 al 10′. Nel secondo quarto Gruda prova a mettersi in evidenza ricucendo fino al meno tre (23-20), ma a far la voce grossa è Mayombo che trascina le sue fino al 33-23. Un sussulto di Gemelos tiene le orange a contatto, sotto 33-28 alla pausa. Dopo l’intervallo Schio apre il fuoco da tre punti e con Gemelos e Crippa mette il naso avanti. Samuelson e Rezheva rispondono per le rime, poi ci pensa Ortiz dalla linea della carità e il Famila è nuovamente sotto 47-42 al trentesimo. Nell’ultima frazione Gruda e compagne partono forte, trovando in Dotto la principale protagonista del 10-0 di parziale che ribalta il punteggio. Alle belghe serve così un timeout per tornare a riprendere il controllo con Mayombo e Delaere che firmano il nuovo sorpasso. Samuelson e Mayombo da tre punti provano a scrivere i titoli di coda, ma Lisec e Gruda tengono incollato il Famila sul meno uno a meno di un minuto dalla sirena. Samuelson prima e Davis poi sono infallibili, per il 63-58 a 30” dal termine, ma Lavender da sotto fa meno tre. Ortiz perde palla consegnando così la chance di pareggio a Schio, ma Gemelos decide di prendere un tiro rapido da sotto a pochi secondi dal termine con la palla che s’infrange sul ferro. A rimbalzo ci sono solo maglie locali. Per Schio è così game over.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy