Euroleague Women – Schio piazza la rimonta e batte il Valencia

0

Vittoria fondamentale per il Beretta Famila Schio, che ha la meglio su Valencia per 77-72. Ad aprire le danze sono sei punti consecutivi di Schio: prima Jasmine Keys mette la tripla, poi Guirantes trova il gioco da tre punti e le padrone di casa si portano subito sul 6-0. Nella prima frazione è la difesa delle orange a fare la differenza: Valencia nei primi sei minuti del match viene tenuta a soli 7 punti. Anche in attacco Schio riesce però a trovare una buona continuità e chiude i primi dieci minuti con ben 25 punti messi a referto, a fronte dei soli 16 subiti. Schio difende il suo vantaggio a inizio secondo quarto, ma è con le due triple consecutive di Elisa Penna che prova a dare una sterzata decisiva: la numero 41 porta le orange sul +12 (34-22) e costringe le ospiti a chiamare time out. Valencia, però, è una squadra tosta e al rientro dal minuto di sospensione piazza sei punti consecutivi, tutti firmati da Alba Torrens, e dimezza lo svantaggio in meno di un minuto. La tripla di Ouviña, poi, riporta le spagnole fino al -4 e stavolta è coach Dikaiulakos a dover interrompere il gioco. I liberi di Raquel Carrera riportano Valencia fino al -2 (39-37), su cui si chiude il secondo quarto. Schio chiude i primi venti minuti con un buon 50% al tiro da tre punti e sfrutta leggermente meglio le palle perse (8 punti a 5), nonostante ne metta a referto di più (9-8). Guirantes e Carrera sono le migliori giocatrici del primo tempo, entrambe con il 100% al tiro: 9 punti per la scledense, 8 per la giocatrice di Valencia. Il rientro in campo è traumatico per Schio, che subisce subito un parziale di 13-0 e che non riesce a segnare per cinque minuti abbondanti: Jasmine Keys mette la tripla che interrompe il momento negativo delle orange, ma Schio rincorre per 42-50. Il canestro di Keys è però solo il preludio di un parziale di 11-4 che riporta le padrone di casa fino al -4, sul 50-54, che obbliga Valencia al time out. Il quarto si chiude sul 53-59, ma l’8-2 di parziale con cui le scledensi si presentano all’ultima frazione permette alla squadra di casa di agguantare la parità a quota 61. Da quel momento in poi è Schio a prendere in mano le redini del match: il parziale di 11-0 firmato da Verona, Parks e Sivka porta le scledensi avanti di 11 punti a quattro minuti e mezzo dalla fine. Allen sblocca Valencia da tre e con Fingall e Casas Valencia risale fino a -6 a un minuto dalla fine. Casas appoggia il canestro del -4, ma il tempo a disposizione è troppo poco: il libero di Verona chiude il match sul 77-72. 16 palle perse per entrambe le squadre, ma Schio sa sfruttarle meglio (18-10). Le orange vincono grazie all’ottima serata di Robyn Parks (16 e 4 rimbalzi) e a un altrettanto buona Costanza Verona (11 con 7 rimbalzi). Schio supera così in classifica proprio Valencia, prendendosi così il quarto posto in solitaria e portando a casa i due punti contro una diretta rivale.

Beretta Famila Schio-Valencia Basket Club 77-72

AREA COMUNICAZIONE LBF