Euroleague Women – Venezia dura 30′, Riga dilaga e vince di 14

0

Quintetti Iniziali:

TTT Riga: Thomas, Pulvere, Basko, Sila, Sarauskaite

Reyer Venezia: Attura, Anderson, Thornton, Bestagno, Petronyte

LA GARA

La partita inizia con la tripla di Pulvere, dall’altra parte altra palla persa di Venezia che regala così altri due punti facili alle lettoni. La reyer continua a faticare, infatti è Attura dopo ben 2′ di gioco a trovare i primi due punti per Venezia, Riga continua a trovare canestri facili e vola sul 10-4. Lancio lungo di Attura per Anderson che segna il – 4, le venete ora difendono forte recuperano palla e capitan Bestagno vola in lunetta dove trova il – 2 (10-8). Anderson con un altra penetrazione firma la parità a quota 10, altro rimbalzo offensivo per le lettoni che però non ne approfittano e perdono un’altra palla. Le lagunari trovano il massimo vantaggio (10-14), riga continua a perdere palla e Venezia ne approfitta per segnare altri 4 punti con Carangelo e Petronyte firmando il 10-18 a 1’11” dalla fine della prima frazione. Il primo quarto si chiude con il canestro di Handy che vale il – 8 (12-20).


Il secondo periodo si apre con la seconda tripla di giornata per Penna, fallo in attacco per Sarauskaite e Madera trova una prodezza allo scadere dei 24″. Jasa segna la tripla del 10, dall’altra parte pasticcio di Carangelo che perde palla per doppio palleggio e regala così altri due punti facili alle lettoni. Venezia continua a faticare a trovare il canestro, Riga ne approfitta e si riporta sul – 3 – (25-28) a 3’53” dall’intervallo lungo. Fallo + fallo tecnico fischiato ad Anderson e palla persa di Carangelo regalano il +2 Riga (32-30) a 29″ dalla fine della seconda frazione. All’intervallo lungo il punteggio è in perfetta parità a quota 32.

Al rientro dagli spogliatoi è Thornton con 2/2 dalla linea della carità a trovare il +2 Venezia, dalla parte opposta Sila, Thomas e Sarauskaite con 8 punti consecutivi firmano il +6 Riga. Ancora Sila due firma il 42-37 per la formazione di casa, dalla parte opposta salgono in cattedra Madera, Anderson e Attura che riportano Venezia in parità prima che Basko realizzasse il 46-44 con 2/3 ai liberi. Il terzo quarto si chiude sul 48-46 per le padrone di casa di Riga.

La quarta e ultima inizia con un fallo subito di Thornton che fa, però, 1/2 ai liberi. Dall’altra parte palla persa di Riga sulla rimessa per 5″, Venezia ne approfitta e con Anderson ritrova il +1 dopo parecchio tempo. Sarauskaite e Pavelsone trovano il 3 Riga, Anderson in penetrazione firma il momentaneo -1 prima che Pulvere con una tripla e un canestro in palleggio arresto e tiro ridasse il +6 alla squadra. La Reyer esce dal time-out con un sanguinoso 0/2 dalla lunetta di Carangelo, Thornton commette fallo su Sila che però anche lei fa 0/2. Bestagno da due firma il -4, ancora Pulvere da tre e Thomas con una penetrazione troppo facile trovano il +9 a 3’41” dalla fine e coach Romano è costretto a chiamare l’ennesimo time – out. Venezia esce dal time out con una tripla sbagliata di Thornton, ma Anderson è brava a catturare il rimbalzo offensivo e segnare il -5. Venezia pasticcia un po’ troppo e sprofonda sul -12 a 1’54” dalla fine. Altro fallo subito di Sila che vola in lunetta e fa 1/2, Thornton in penetrazione trova il – 11 a 1’11” alla fine. Basko a 15″ dalla fine trova la tripla del +14, con il quale si chiude il match sul 71-57 per le lettoni.

TTT Riga – Umana Reyer Venezia 71-57 (12-20, 32-32, 48-46, 71-57)

Riga: Thomas 14, Sila 7, Basko 5, Pulvere 17, Sarauskaite 19, Korzane, Pavelsone 2, Jasa 5, Klakocka, Handy 2, Tomasicka NE.

All. Martins Gulbis

Reyer Venezia: Bestagno 14, Carangelo 2, Thornton 7, Anderson 14, Smorto, Petronyte 2, Madera 5, Attura 7, Penna 6, Rescifina NE.

All. Massimo Romano