F8 A2 SF – D’Alie è immarcabile, Bologna si regala una finale da sogno

Coppa Italia A2 femminile, semifinale: Progresso Bk Femm. Bologna – Alpo Villafranca

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

Progresso Bk Femm. Bologna – Alpo Villafranca 53 – 47 (13-13; 6-3; 16-12; 18-19)

ALESSANDRIA – La prima semifinale di Coppa Italia ha visto opposte Bologna e Alpo, reduci da due grandi partite nella giornata di ieri. In una partita a punteggio molto basso, protagoniste sono state le difese delle due squadre, concentrate per tutti i 40 minuti e che hanno impedito agli attacchi di trovare continuità. Assoluta protagonista per Bologna è stata D’Alie, in grande spolvero per tutti e quattro i quarti e rebus irrisolvibile per la difesa di Alpo. Nel finale in volata, grazie alla solita D’Alie (22 punti alla sirena), Bologna centra la finale: ad Alpo non basta una Zampieri da 28 punti per raggiungere l’atto conclusivo.

Nella prima semifinale di Coppa Italia è Bologna a sbloccare il punteggio con D’Alie, ma la risposta di Alpo non tarda ad arrivare con Zampieri e Vespignani: è 2-5. Tassinari riporta avanti il Progresso con quattro punti consecutivi ma la partita è frizzante ed è un susseguirsi di canestri: è ancora D’Alie a firmare la parità a quota 11. Dopo quasi due minuti senza segnare, la solita D’Alie e Zampieri fissano il parziale sul 13 pari dopo i primi dieci minuti. La seconda frazione è molto tirata, entrambe le squadre difendono forte e nessuna delle due riesce a trovare con continuità il canestro, tanto che all’intervallo si giunge sul 19-16 per Bologna.

Al rientro dagli spogliatoi le due squadre continuano a difendere forte e il punteggio si mantiene molto basso: dopo un paio di minuti in cui nessuna delle due squadre trova il canestro, sono due realizzazioni da due punti in fila a lanciare Bologna al +7, sul 23-16, e a costringere Alpo a interrompere il gioco per fermare il break delle avversarie. La squadra di Giroldi continua a condurre le danze nella parte centrale del terzo periodo, con una difesa forte e buone iniziative in attacco: il 29-19 del 25′ vale il primo vantaggio in doppia cifra per Tassinari e compagne. D’Alie è assoluta protagonista di questa sfida, perché trova soluzioni pregevoli a ripetizione nella metà campo offensiva: dopo i primi 30 minuti di gioco Bologna conduce per 35-28.

In avvio di ultimo periodo la squadra di Soave prova ad aumentare la pressione difensiva nel tentativo di rientrare completamente a contatto nel punteggio, ma dopo alcuni attacchi complicati una tripla dall’angolo di Storer sblocca Bologna dall’empasse offensivo di inizio quarto: a 7 minuti dalla fine il tabellone recita 40-32 per D’Alie e compagne. In una gara a così basso punteggio, sono le giocate delle singole giocatrici a fare la differenza: un’immarcabile D’Alie e Cordisco spingono Bologna al nuovo massimo vantaggio, sul 46-35, a 4 minuti dalla fine, costringendo Alpo a interrompere nuovamente il gioco. I tentativi di rimonta della squadra di Soave vengono ricacciate indietro da una Bologna che risponde colpo su colpo, o canestro su canestro, prima che negli ultimi minuti Alpo tornasse pienamente in partita grazie a un parziale di 10-0, concluso da una tripla di Zampieri, che obbliga Giroldi a interrompere il gioco sul 48-47 per la Progresso Bologna a 34 secondi dalla fine. E’ la solita D’Alie a prendersi la responsabilità del tiro più importante della partita, realizzando con un jumper dalla media il 50-47, che dà un possesso pieno alle sue compagne: il successivo tiro da tre punti di Vespignani è storto e la palla si spegne sul fondo. Il successivo fallo antisportivo fischiato contro la stessa Vespignani manda la solita D’Alie in lunetta: il suo 1/2 mette due possessi tra le due squadre. Il successivo fallo su Tassinari segna la fine della gara, con Bologna che si impone per 53-47.

MVP Basketinside.com: Raelin D’Alie (22 punti)

Bologna: Monterumisi NE, D’Alie 22, Cordisco 2, Tassinari 12, Dall’Aglio , Storer 7, Meroni , Poletti NE, Brevini 6, Nannucci 4, Tava NE. Coach: Giroldi

Alpo: Vespignani 9, Dell’Olio 2, Zampieri 28, Ramò, Mancinelli 6, Cabrini, Viviani NE, Scarsi, Pusceddu NE, Zanardelli NE, De Marchi NE, Zanella 2 Coach: Soave

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy