FINAL FOUR WOMEN NCAA. E’perfect season per South Carolina. Ad Iowa non basta Clark

0
(foto X South Women's Basketball)

South Carolina vince la Finale del Torneo NCAA femminile contro Iowa e mette in bacheca il terzo titolo della sua storia dopo quelli del 2017 e 2022 consolidando il suo status di nuova dinastia del basket universitario femminile dopo una stagione perfetta fatta da 38 vittorie in altrettante gare giocate.
Nell’atto conclusivo della stagione giocato al Rocket Mortage Fieldhouse di Cleveland davanti a 18300 spettatori, le Gamecocks di coach Dawn Staley hanno superato la resistenza di Iowa che perde la finale per il secondo anno consecutivo dopo quella 2023 per opera di LSU. Una vittoria arrivata grazie a una evidente maggiore profondità di organico rispetto ad Iowa che non ha avuto niente dalla panchina (impietoso 37-0) ed è stata sorretta dal fenomeno Caitin Clark. Non è però sufficiente la sua ennesima super prestazione (30 punti con 10/28 dal campo e 5/13 da tre punti, 8 rimbalzi e 5 assist in 40′) per poterle permettere di chiudere la carriera universitaria con un titolo. Evidente anche la differenza a rimbalzo tra le due squadre con SC che ha vinto nettamente il confronto (51-39) avendo ben 30 seconde possibilità di tiro. A livello individuale emerge tra le neo campionesse l’atletismo e fisicità di Camilla Cardoso che con i suoi 15 punti e 17 rimbalzi diventa la 5a giocatrice con tali cifre in una finale per il titolo nelle ultime 25 stagioni. Anche per Cardoso questa è stata l’ultima partita in NCAA dichiaratasai eleggibile per il Draft della WNBA in programma il 16 aprile.

Il titolo 2024 delle Gamecocks è diverso dagli alti due. Nel 2017 e 2022 c’erano A’Ja Wilson e Aliyah Boston a prendersi la vetrina del trionfo, in questa vittoria c’è invece la coralità della squadra di coach Staley, giovane, profonda e tanto talentuosa che perderà soltanto Cardoso in vista del prossimo anno. South Carolina è la 10a squadra nella storia del torneo femminile a chiudere una stagione con solo vittorie. UConn c’è riuscita sei volte, una tutte le altre (Baylor nel 2011/12, Tennesse 97/98 e Texas 85/86). Terzo titolo in sette stagioni per le Gamecocks, il 2° nelle ultime 3 con un mostruoso record di 109-3 in questo arco di tempo.

Clark inizia alla grande la Finale contribuendo al 10-0 iniziale per le Hawkeyes. Il primo quarto vede avanti Iowa 27-20 con South Carolina che carbura solo nella seconda parte del periodo. Ottimo impatto sulla partita di Tessa Johnson che esce dalla panchina e concretizza la rimonta delle Gamecocks in vantaggio all’intervallo lungo 46-49. Il terzo quarto è il proverbiale periodo in cui South Carolina stritola le avversarie. Tradizione confermata anche nella Finale con le ragazze di Staley che allungano toccando il +13 (55-68) prima del 59-68 della terza frazione. Iowa ci crede a inizio di ultimo quarto.Clark porta la squadra di coach Bluder a – 6 (70-76). South Carolina però ha risorse e forze per poter resistere a questo ultimo assalto e riesce a condurre in porto la vittoria che la porta al titolo.

Finale 75-87 e lacrime durante la premiazione per coach Staley (5°allenatore a vincere almeno tre titoli) che sottolinea la perfect season della sua squadra con un iconico “They made a history” e ha parole di ringraziamento anche per la fenomenale Caitlin Clark all’epilogo della sua carriera universitaria.