Geas, terzo posto al torneo di Schio. Zanotti: “Due giorni di buon test: ho apprezzato il miglioramento”

Geas, terzo posto al torneo di Schio. Zanotti: “Due giorni di buon test: ho apprezzato il miglioramento”

Le parole di Zanotti.

di La Redazione

Nel torneo di Schio, ultimo impegno della preseason sestese, l’Allianz Geas ottiene il terzo posto in seguito alla sconfitta con San Martino di Lupari nella semifinale di venerdì e al successo nella finalina con Bologna, sconfitta nello scontro precedente dalle padrone di casa di Schio. In finale, le scledensi hanno piegato San Martino per 87-62.

Contro le padovane, venerdì, le ragazze di coach Zanotti (senza Sophie Brunner, assente giustificata, e Sara Crudo, ferma per un problema alle ginocchia) hanno ben tenuto per due quarti, prima di cedere progressivamente alle competitive e prolifiche venete. Tra le rossonere note positive per la prestazione offensiva di Oroszova (17 punti) e per la buona prova generale di Zampieri (9 punti). A 5’ dalla fine dell’incontro la statunitense Brooque Williams (14 punti al termine) ha lasciato il campo per una leggera distorsione alla caviglia.

Nella finale terzo-quarto posto con la Virtus Bologna (al completo con l’esclusione della play spagnola Angela Salvadores Alvarez), Sesto si presenta priva, oltre delle già indisponibili Brunner e Crudo, anche di Brooque Williams, tenuta precauzionalmente ai box per la distorsione accusata venerdì. Di fronte a pesanti assenze e ad una giornata no del reparto lunghe, le rossonere ben reagiscono e, in seguito ad un avvio poco convincente da parte di entrambe le squadre, ingrana grazie ad un gioco fluido e collettivo che le porta fino al +15. Le bolognesi però non si dànno per vinte e, grazie ad una graduale rimonta, all’inizio della terza frazione riescono per due volte nel sorpasso. Tuttavia, il resto del terzo quarto è ben gestito da tutte le lombarde, che si accendono a turni e che riallungano con convinzione. Nel periodo finale, grazie soprattutto alle prestazioni di Verona e di Zampieri, le ragazze di coach Zanotti riescono a mantenere il distacco. Per le sestesi si sono rivelate positive alcune collaborazioni interne, come quella molto fruttuosa tra Arturi e Verona

Buona prova, dunque, da parte delle rossonere, che, all’ultimo test prima dell’inizio del campionato, reagiscono bene alle assenze e che, coese, migliorano negli aspetti meno luminosi della gara di venerdì come la circolazione di palla. Il prossimo impegno di Sesto sarà la prima gara ufficiale della stagione contro la SicilyByCar Palermo, in scena sabato 5 ottobre alle ore 18. Tutti gli incontri della prima giornata avranno luogo a Chianciano Terme, in occasione dell’Open Day del 5-6 ottobre organizzato dalla Lega Basket Femminile.

COACH ZANOTTI – “Sono stati due giorni di buon test. Nella partita con San Martino la nostra prestazione non è stata di grande attenzione tecnica. Nel giorno di pausa abbiamo però avuto modo di riguardare gli errori commessi e oggi ci sono stati grandi miglioramenti soprattutto per quanto riguarda la circolazione offensiva e le spaziature. Considerando le diverse assenze abbiamo disputato una buona prova e, quel che è più importante, ho visto che le ragazze hanno messo attenzione proprio negli aspetti cui avevo detto di badare maggiormente. Questa settimana ci servirà per recuperare dagli infortuni e per prepararci al meglio per l’apertura del campionato”.

San Martino di Lupari – Allianz Geas 70-62 (17-13; 16-20; 21-17; 16-12)

Allianz Geas: Zampieri 9, Arturi 2, Botteghi 4, Verona 10, Crudo ne, Oroszova 17, Williams 14, Pellegrini ne, Panzera 6, Grassia ne, Ercoli.

Allianz Geas – Virtus Bologna 71-59 (17-10; 15-18; 18-12; 21-19)

Allianz Geas: Zampieri 13, Arturi 8, Botteghi 10, Verona 20, Crudo ne, Oroszova 4, Williams ne, Panzera 11, Grassia, Ercoli 5, Pellegrini.

Fabiano Scarani – Ufficio stampa ALLIANZ GEAS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy