Il Punto sulla Serie B Femminile del 30 Novembre

0

CAMPANIA 5^ giornata girone A

Soltanto due le partite andate in scena in questo girone visto l’annullamento del derby di Benevento fra la Catillo e la De.Gen.Co per la rinuncia da parte della società ospite e il rinvio del big match fra la capolista Ariano Irpino e Fasano al 12 dicembre. Nelle gare giocate, Taranto passa facilmente sul campo di Maddaloni (Lara D’Ambrosio 31) con 29 punti di Natalia Smaliuk e Campobasso si impone nettamente in casa contro Trani (Giorgia Uniti 14) con 23 di Laura Del Sole ed entrambe le due squadre vincenti raggiungono momentaneamente in testa alla classifica a quota 8 proprio Ariano Irpino.

CAMPANIA 5^ giornata girone B

La capolista imbattuta Salerno non fallisce l’occasione col quinto successo e passa senza troppi problemi, allungando a fine terzo periodo, sul campo di Stabia (Fabiana Fedele 24), con 15 punti di Rita Oliveira e si porta ora a +4 sulle dirette inseguitrici visto il rinvio dello scontro diretto tra Marigliano e Agropoli al 17 dicembre. Sale così al secondo posto a quota 6 anche Potenza che si impone comodamente a Catanzaro (Diana Tymchenko 17) con 20 punti di Cristina Loureiro Curras mentre Angri ottiene la seconda affermazione stagionale, questa a scapito di Casalnuovo (Federica Esposito 17), con 21 punti di Anna Veselinova Stoyanova..

EMILIA ROMAGNA – 9^ giornata girone A

Nono sigillo per la capolista Piumazzo che travolge senza difficoltà la Valtarese (Lucrezia Zanetti 25) con 17 punti di Zeynep Koral e mantiene sei lunghezze di vantaggio in classifica su Cavezzo, che piega di strettissima misura una coriacea Parma (Nicole Petrilli 21) con 15 punti di Marta Verona e su Valdarda che passa facilmente a Fidenza (Veronica Ghezzi 19) con 20 punti di Arianna Meschi. Si ferma invece Puianello alla quale non bastano i 40 punti della coppia Isabella Olajide-Linda Manzini per passare sul parquet di una Scandiano che vince in rimonta col canestro decisivo di Stefania Susca e 31 punti di Alice Fedolfi.

EMILIA ROMAGNA – 9^ giornata girone B

Big match caratterizzato da parziali assai contrastanti ma successo alla fine che arride alla capolista Castel S.Pietro che, con un ultimo quarto da 18-7, piega la seconda della classe Forlì (Carolina Valensin 21) con 17 punti di Chiara Venturoli. Il Basket Rosa viene così raggiunto a quota 12 sia da Rimini, che travolge Catello d’Argile (Anna Bardasi 7) con 18 punti di Noemi Duca, che dal Faenza Basket Project che si impone comodamente a Finale Emilia (Alessia Todisco 18) con 19 punti di Rachele Porcu. Infine, torna al successo dopo quattro ko consecutivi, Cesena che batte S.Lazzaro (Gaia Grassi 7-Alice Marchi 7-Elena Mezzini 7) con 17 punti di Greta Clementi.

LAZIO – 8^ giornata

Non delude le attese il big match fra la capolista San Raffaele e la ex seconda della classe Elite Roma (Line Uggen 21) con il successo alla fine delle padrone di casa ma soltanto dopo un tempo supplementare con 18 punti di Ginevra Zappellini. Resta così a -2 dalla vetta soltanto Frascati che si sbarazza senza problemi in trasferta di Latina (Gaia Salvucci 10) con 26 punti di Dior Ndaye. Comodi successi esterni anche per l’Esquilino, che batte la Roma Team Up (Aisha Diagne 13) con una scatenata Francesca Triveri (28) e per Aprilia che vince sul campo di S.Marinella (Elisa Del Vecchio 12-Berna Ramos 12) con 28 punti di Giulia Prosperi mentre Viterbo non ha difficoltà a superare Castel Gandolfo (Martina Mondano 18) con 22 di Arianna Puggioni.

LOMBARDIA – 10^ giornata

Nona affermazione per le due capolista con Canegrate che non ha grandi problemi a superare, davanti al proprio pubblico, Sondrio (Giulia Scala 13) con 14 punti di Martina Caimi mentre ben più sofferto è stato il successo esterno di Albino sul campo di Varese (Chiara Premazzi 22) con 15 di Federica Patelli in una gara comunque che è sempre sembrata in controllo della Edelweiss nonostante il solo +2 finale. Facili vittorie in trasferta, in quanto a dimensioni del risultato conclusivo, per le due squadre che troviamo attualmente appaiate a quota 14 al terzo posto con Milano Basket Stars che, solo grazie ad un devastante parziale di 9-29 nell’ultimo periodo con appena 3 punti concessi alle avversarie nei sette minuti finali, passa sul parquet di Brignano (Karola Ziccardi 18) con una ottima Sofia Savini (24) mentre molte meno difficoltà le affronta Pontevico che supera Usmate (Benedetta Dell’Orto 9) con 18 punti di Giulia De Cristofaro. Un parziale di 8-0 nei tre giri di lancetta conclusivi, permette al Basket Femminile Milano di avere la meglio su Broni (Dunja Vujovic 22) con in evidenza la coppia Giulia Pagani-Camilla Mariani, entrambi autrici di 17 punti e di ottenere così la sesta vittoria stagionale, stesso traguardo raggiunto sia da Bresso, che batte facilmente Vittuone (Camilla Monforti Ferrario 11-Giulia Rossi 11) con 14 punti di Irene Pusca, che da Busto Arsizio che si impone comodamente sul campo del fanalino di coda Valmadrera (Chiara Vergani 9-Sara Russo) con 12 punti a testa di Ludovica Rossini, Irene Castellanelli, Roberta Castiglioni e Francesca Caruso. Infine, con un’ultima frazione da 12-22, Robbiano espugna il campo di Bollate (Alessandra Mariani 16) con 17 punti di Chiara Discacciati e la raggiunge in classifica a quota 4.

PIEMONTE – 7^ giornata

Senza alcuna difficoltà prosegue la marcia in vetta alla classifica della imbattuta Pegli che in questo turno batte comodamente Vercelli (Sofia Bracco 15) con 16 punti di Beatrice Paleari. Al secondo posto, a -4 dalla vetta, resta una coppia di squadre formata dal BKB Torino, che piega in trasferta, in volata ed in rimonta Derthona (Francesca Bernetti 28) con un parziale di 0-8 nell’ultimo minuto e 17 punti di Michaela Stejskalova e da Cuneo che invece non ha nessun problema a superare Moncalieri (Maria Argirò 9) con una ottima Alona Samakhvalova (26). Nelle altre due gare, doppio successo esterno con Venaria che si impone contro Pasta (Ilaria Lancini 11) con 16 punti di Eva Giauro e Biella che passa sul campo dell’Area Pro (Alice Giaccardo 13) con 23 di Fabiana Tombolato.

SARDEGNA – 9^ giornata

Ottavo successo stagionale per la capolista imbattuta Virtus Cagliari che supera senza alcun problema Su Planu (Giulia Pintauro 12) con 11 punti di Ania Gallus e mettendo subito le cose in chiaro nel primo tempo con un parziale di 37-10. Vittorie in trasferta per le due seconde della classe con l’Antonianum che coglie, sul campo di Alghero (Fabiana Galluccio 15), la settima vittoria di fila svegliandosi nella seconda parte del match nella quale mette insieme un break di 17-42 con la solita Ana Ljubenovic (26) in grandissima evidenza mentre ben più semplice è stato l’impegno del Cus Cagliari che travolge l’Elmas (Silvia Loi 13) con 42 punti della coppia Virginia Salvemme-Sara Saias. Quarta affermazione consecutiva per Astro che passa in trasferta contro Quartu (Cristina Astero 16) con 13 punti di Michela Laccorte mentre nella sfida che vedeva di fronte due compagini ancora ferme a quota 0 in classifica, Nulvi la spunta contro Monserrato (Chiara Logli 13) con 10 punti a testa messi a segno da Chiara Augias, Marta Villani e Caterina Fara.

SICILIA – 5^ giornata

Da segnalare purtroppo la mancata disputa del big match che avrebbe dovuto giocarsi lunedì scorso tra la I Have a Team Ragusa e la Profumeria del Corso Palermo per la rinuncia alla trasferta da parte della società ospite a causa di problemi organizzativi dovuti alla giornata feriale e alla distanza considerevole, d’altra parte la società padrona di casa aveva comunicato di non avere altri spazi per poter disputare la gara nel canonico fine settimana. Parlando invece di basket giocato, facile successo interno di S.Matteo che travolge Katane (Chiara Distefano 10) con 13 punti di Ludovica Argirò e si porta al momento in testa alla classifica raggiungendo a quota 8 la I Have a Team Ragusa. Vittorie in casa anche nelle altre due sfide con Viagrande che supera nettamente Verga Palermo (Iryna Savchuk 12) con 23 punti di Annalisa Scordino e con la Giuseppe Rescifina Messina che batte Alcamo (Federica Cafiso 13) con 18 di Anna Mazuryshena.

TOSCANA – 10^ giornata

Non cambia niente ai vertici della classifica con la capolista Jolly Acli Livorno che mette le cose in chiaro sin dai primi dieci minuti, terminati con il punteggio di 24-7, batte senza problemi in casa Pontedera (Lucia Puccini 28) con 17 punti di Francesca Orsini e conserva due lunghezze di vantaggio sulla coppia formata da Lucca, che supera la Pallacanestro Firenze (Rachele Ceccanti 13) con 16 punti di Sara Valentino e dalla Pielle Livorno che ha la meglio sul Costone Siena (Sara Rinaldi 11) con 16 di Lisa Cecconi. Per la parte medio alta della graduatoria, importante affermazione interna per Ponte Buggianese che supera agevolmente La Spezia (Carlotta Serpellini 15) con 20 punti di Matilde Pini e si porta a quota 10 in graduatoria precedendo sempre Prato che passa sul campo della Number 8 S.Giovanni Valdarno (Stella Innocenti 23) con 11 punti di Martina Mandroni. Netto successo infine, il secondo stagionale, per Piombino che supera il Baloncesto Firenze (Sara Casconi 13) con 18 punti di Matilde Poggi.

UMBRIA – 6^ giornata

Sesto successo su sei per la capolista Civitanova che non ha problemi a superare in trasferta il fanalino di coda Orvieto (Claudia Coppolino 13) con l’ottima prova di Katarzyna Jaworska che ne mette ben 29. Al secondo posto, a -2 dalla vetta, si conferma Perugia che si impone, in un match dal basso punteggio, sul campo di Terni (Emma Fausti 9-Camilla Berardi 9) con 21 punti di Winner Bartholomew. Nell’altra gara del girone, Senigallia vince sul parquet di Umbertide (Annagiulia Bartolini 14) con 20 punti di Chiara Petrucci..

VENETO – 10^ giornata

Occorre un eccellente secondo tempo da 41-19 alla capolista ed imbattuta Melsped Padova per aggiudicarsi il derby cittadino contro l’Umana (Giulia Grimaldi 12-Chiara Gasparella 12) con 19 punti di Elisa Pilli e conservare così due lunghezze di vantaggio in classifica su una Marghera che invece vince senza problemi sul parquet di S.Marco (Sofia Regazzo 14) con 15 punti di Rossana Boccalato. Cade invece un po’ a sorpresa e scivola in terza posizione la Acciaierie Valbruna Bolzano (Parthena Chrysanthidou 21), fermata sul campo di una Cussignacco che si impone con il minimo scarto grazie anche ai 17 punti di Annalisa Toniutti. Pesanti in quanto inattese battute d’arresto anche per l’Umana Venezia B (Anita Franchini 11) che perde sul campo di S.Martino con 19 punti per le padrone di casa di Arianna Arado, per la Ginnastica Triestina (Chiara Croce 13) che viene travolta in trasferta da una Sarcedo trascinata da Greta Miccoli (19) e per Casarsa (Marina Serena 17) che si arrende ad una Muggia che ottiene la seconda vittoria stagionale per merito dei 24 punti, equamente distribuiti, della coppia Alessia Santoro-Elisabetta Gori. Nelle altre due sfide, netto successo in casa di Pordenone contro l’Oma Trieste (Giorgia Iurkic 20) con 19 punti di Francisca Chukwu e finale thrilling a Bolzano dove le padrone di casa della Despar (Anna Bernardoni 26) vengono rimontate e battute a pochi secondi dal termine da un canestro di Sara Cazziola per Conegliano che conquista la terza affermazione consecutiva con 10 punti a testa di Serena Marton e Marta Maschietto.