Il Punto sulla Serie B Femminile del 6 Dicembre

0

CAMPANIA 6^ giornata girone A

Ariano Irpino mantiene la vetta della classifica e l’imbattibilità superando, in trasferta, nel big match di giornata, Taranto (Natalia Smaliuk 30), al termine di quaranta minuti nei quali le ospiti sono sempre state avanti nel punteggio pur dilapidando le ben diciannove lunghezze di vantaggio avute nel secondo quarto fino alla parità nel corso del terzo, per poi però riallungare e andare ad imporsi con autorità con 23 punti di Roberta Ferraretti e 19 di Jeannette Guilavogui. Cede invece il primo posto, Campobasso (Emanuele Trozzola 29), che cade in casa in volata contro una Fasano trascinata da una strepitosa Edyta Falenczyk (30). Nelle altre due gare, Trani supera agevolmente la Catillo Benevento (Sabrine Eddine 15) con 21 punti di Joana Macello e 17 di Lorenza Toscano mentre arriva la prima affermazione stagionale per Maddaloni che sbanca il parquet della De.Gen.Co Benevento (Marika Muscetta 24) con 19 di Lara D’Ambrosio.

CAMPANIA 6^ giornata girone B

Sesto successo in sei gare per la capolista solitaria Salerno che si sbarazza senza alcuna difficoltà di Marigliano (Josefina Torruella Garcia 12) grazie in particolare al trio formato da Rita Oliveira (28), Carine Silatsa (22) e Camilla Valerio (19). In seconda posizione si conferma Agropoli che non ha alcun problema ad aggiudicarsi la sfida interna contro il fanalino di coda Catanzaro (Francesca Avenia 13), con 14 punti a testa messi a segno da Sara Livia Cavallo e da Federica Chiovato. In attesa del posticipo che si giocherà stasera fra Potenza e Angri, nell’ultimo match in programma, affermazione comoda nonostante il solo +4 finale per Stabia che batte Casalnuovo (Francesca Evangelista 19) con 27 punti di Valentina Iozzino.

EMILIA ROMAGNA – 10^ giornata girone A

Arriva la prima sconfitta per la capolista Piumazzo (Amina Zarfaoui 15) che viene fermata in casa, dopo un tempo supplementare, da una Cavezzo che riesce ad impattare con un canestro di Eleonora Costi sul finire dei quaranta minuti regolamentari e poi comanda agevolmente i cinque seguenti trascinata da una Marta Verona da 32 punti. In seconda posizione a quota 14, assieme proprio a Cavezzo, troviamo Valdarda che piega non senza faticare la Valtarese (Lucrezia Zanetti 12-Sofia Acevedo 12) con 13 punti di Sara Bertini. Nelle altre gare, Puianello supera agevolmente Fidenza (Veronica Ghezzi 17) con 14 punti di Isabella Olajide mentre Scandiano passa a Parma (Nicole Petrilli 11) con 11 di Aurora Meglioli.

EMILIA ROMAGNA – 10^ giornata girone B

Nona affermazione per la capolista solitaria Castel S.Pietro che passa agevolmente sul campo di S.Lazzaro (Allegra Mosconi 15) con 19 punti di Caterina D’Agnano. La sfida più attesa era certamente quella fra due delle seconde della classe con Forlì bravissima ad imporsi, allungando anche piuttosto nettamente nell’ultimo periodo, su Faenza (Candy Edokpaigbe 17) con 31 punti di una superlativa Carolina Valensin. Resta al posto d’onore in classifica anche Rimini che supera facilmente in trasferta il fanalino di coda Finale Emilia (Sofia Armillotta 23) con 20 punti di Giorgia Fera. Nell’altra sfida, Castello d’Argile ha la meglio in volata su Cesena (Veronica Andrenacci 15) con 9 punti di Maddalena Mannucci Pacini.

LAZIO – 9^ giornata

Nona partita e nono successo per la capolista S.Raffaele che fa suo anche lo scontro diretto contro la seconda, Frascati (Tabara Mbaye 14), grazie ad uno strepitoso secondo tempo da 14-39 e 28 punti di una eccellente Valentina Barbieri. Sale al posto d’onore a quota 14 adesso anche la Elite Roma che batte la Roma Team Up con 15 di Line Uggen e mantiene le distanze rispetto a Esquilino che si sbarazza senza troppe difficoltà di Viterbo (Arianna Puggioni 19) con 21 punti di Eleonora Piacentini. Nelle altre gare, quarta vittoria consecutiva per Aprilia che batte in casa Latina mentre Castel Gandolfo conquista la prima affermazione superando nettamente S.Marinella (Elisa Del Vecchio 13) con 39 punti della coppia Martina Mondano-Chiara Manzini.

LOMBARDIA – 11^ giornata

Importante cambiamento nella parte altissima di una classifica adesso comandata dalla sola Canegrate che travolge a domicilio Vittuone (Camilla Monforti Ferrario 15) con 15 punti di Giulia Pianta ed approfitta della contemporanea sconfitta casalinga di Albino (Chiara Lussana 13) che deve arrendersi ad un Basket Milano letteralmente trascinato da una superlativa Alessia Viola che ne mette in totale 36 e segna anche i due tiri liberi decisivi per il settimo successo stagionale della propria squadra. Si porta al secondo posto a quota 20, anche Pontevico che conquista, in quel di Sondrio (Giulia Scala 27) la quarta vittoria consecutiva, questa propiziata in particolare dai 19 punti di Benedetta Racchetti. Tutto facilissimo per il Milano Basket Stars che travolge Bollate (Giulia Vitale 10-Irene Turri 10) con 17 punti di Chiara Grassi e si mantiene quarta precedendo sempre di due lunghezze sia Bresso, che passa in trasferta contro Usmate (Valentina Pratelli 13) con un secondo tempo da 13-37 e 15 punti di Elena Quaroni, che Busto Arsizio (Veronica Tajè 15) la quale piega in volata Varese (Chiara Premazzi 15) grazie al 4/4 dalla lunetta nelle battute conclusive di Ludovica Rossini. Nelle altre gare, facile successo in casa di Broni contro il fanalino di coda Valmadrera (Marta Merli 13-Sara Russo 13) con 14 punti di Dunja Vujovic e successo invece esterno di Brignano che passa sul campo di Robbiano (Giada Buscema 14) con 26 punti di Patrizia De Gianni.

PIEMONTE – 8^ giornata

Ottava vittoria su otto per la capolista Pegli che vince comodamente a Biella con 19 punti di Beatrice Paleari e mantiene quattro lunghezze di vantaggio in classifica su Torino che si aggiudica un equilibrato scontro diretto con Cuneo (Alona Samokhvalova 25-Kenko Ngamene Takougang 25) con 15 di Michaela Stejskalova. Derthona sale al terzo posto grazie al comodo successo sul parquet di Venaria (Chiara Mortera 16) con 44 punti della coppia Francesca Bernetti-Matilde Castagna. Negli altri due match invece, Moncalieri supera in rimonta l’Area Pro (Sara Bechis 10-Alice Pieroni 10) con 13 punti di Teresa Ricci e Pasta passa in volata a Novara.

SARDEGNA – 10^ giornata

Non ha deluso le attese il derby di Cagliari di altissima classifica tra il Cus (Delia Gagliano 20) e la Virtus con il successo che, alla fine di una sfida molto equilibrata è andato alle ospiti le quali mantengono dunque la vetta grazie ai 14 punti di Claudia Vargiu e soprattutto ai cinque punti di fila nelle battute conclusive segnate da Diana Valtcheva per il decisivo sorpasso. Netta ed importante vittoria in trasferta per Alghero che supera Astro (Michela Laccorte 17) con 17 punti di Avelina Glavan e sale a quota 12 assieme a S.Salvatore che batte Elmas (Silvia Loi 19) con 14 di Chiara Lai. Rinviato il match tra Nulvi e Su Planu, nell’ultima gara disputata, Quartu conquista la prima vittoria a scapito di Monserrato (Laura Piroddi 13) con un parziale di 2-8 nei minuti conclusivi e 14 punti di Claudia Cossu.

SICILIA – 6^ giornata

La capolista Ragusa mantiene la propria imbattibilità violando comodamente anche il campo di Alcamo (Anna Maria Coletta 14) con 15 punti a testa di Elisabetta Salice e Federica Mazza. In seconda posizione resta, a -2 dalla vetta, S.Matteo che batte facilmente fra le mura amiche Viagrande (Giulia Spampinato 23) con una super Valeriia Kazantseva che ne mette 30. Doppio successo esterno in rimonta nelle restanti sfide con la Profumeria Del Corso Palermo che espugna il campo del Katane (Giuliana Licciardella 17) con 13 punti di Clara Kronfuss e con Messina che si impone sul campo del Verga Palermo (Irina Savchuk 19) con 24 di Anna Mazuryshena.

TOSCANA – 11^ giornata

Non conosce sosta la corsa da imbattuta in vetta alla classifica della Jolly Acli Livorno che, dopo tre quarti in sostanziale equilibrio, allunga nell’ultimo e batte comodamente in trasferta la Pallacanestro Firenze (Sara Filoni 13) con 15 punti di Sara Ceccarini. In seconda posizione si conferma la coppia formata dalla Pielle Livorno, che passa facilmente a La Spezia (Annachiara Maiocchi 17) con 19 punti di Claudia Collodi e 17 di Viola Castiglione e da Lucca che vince senza problemi a Firenze contro il Baloncesto (Sara Casconi 13) con 43 punti della coppia Vira Cherkaska-Chiara Tessaro. Al quarto posto troviamo ancora il Costone Siena, che allunga nel finale contro la Number 8 San Giovanni Valdarno (Stella Innocenti 13) con 10 punti di Nagaja Sardelli, Sara Rinaldi e Adele Pierucci e Ponte Buggianese che si aggiudica in trasferta il match contro Pontedera (Asia Rossi 18) con 22 di Matilde Pinti e 21 di Carolina Silvestrini. Nell’ultima gara da raccontare, Piombino vince a Prato (Martina Mandroni 11) con una ottima Patrycja Klatt (23).

UMBRIA – 7^ giornata

Solo nel secondo tempo, con un parziale di 33-17, Civitanova riesce a sbarazzarsi anche agevolmente di Terni (Alessia Margaritelli 11-Emma Fausti 11) e ad ottenere così la settima vittoria grazie ai 18 punti a testa messi a segno da Natalia Panufnik, Sofia Binci e Katarzyna Jaworska. Nell’altra gara disputata, visto il rinvio a data da destinarsi di Perugia-Umbertide, Senigallia vince in rimonta contro Orvieto (Claudia Coppolino 14) con 18 punti di Tia Tajhar.

VENETO – 11^ giornata

Ancora una dimostrazione di forza della capolista imbattuta Melsped Padova che va a vincere anche sul campo della Umana Reyer Venezia B (Emma Zuccon 15) allungando nell’ultimo periodo dopo i primi tre molto equilibrati, con 17 punti di Veronica Antonello. In seconda posizione, si conferma a -2 dalla vetta, Marghera, che vince in casa contro Muggia (Alessia Santoro 21-Elisabetta Gori 18) con 18 punti di Anna Merlini e mantiene minimo vantaggio in classifica sulla Acciaierie Valbruna Bolzano che passa senza alcuna difficolatà sul parquet di Conegliano (Marta Maschietto 14) con 25 di Parthena Chrysanthidou e 18 di Diana Schwienbacher. Continua il viaggio a braccetto al quarto posto della Ginnastica Triestina, che batte in casa S.Martino (Martina Tau 15) con 14 punti di Irene Cigliani e di Cussignacco che, grazie ad un terzo quarto da 11-27, rimonta e batte a domicilio Casarsa (Marina Serena 17) con una ottima Eva Lizzi (26). Nelle rimanenti sfide, netto successo esterno di Pordenone sul campo della Despar Bolzano (Martina Bonato 14) con 21 punti di Sofia Ceppellotti, facile affermazione casalinga dell’Umana Padova contro S. Marco (Clara Chicchisiola 20) con 18 punti di Chiara Gasparella ed infine comodissima vittoria di Sarcedo sul campo dell’Oma Trieste (Marta Cutazzo 11) con 15 di Francesca Tagliapietra.