Reyer Venezia supera in amichevole Gyor

0

Parziali: 25-12; 53-25; 67-34;

Umana Reyer Venezia: Bestagno 15, Carangelo 3, Pan 8, Anderson 14, Petronyte 15, Madera 11, Smorto, Attura 16, Camporeale, Penna 2 (all. Massimo Romano)

UNI Gyor: Dubei 11, Milkovics, Weninger 10, Torok n.e., Dombai 10, Baffy, Nagy 6, Markovic 6, Oroszova 7 (all. Dalma Ivany)

Ultimo test di pre-season per l’Umana Reyer prima degli impegni ufficiali di Supercoppa e di inizio Campionato.
Ad affrontare le orogranata, ancora orfane di Thornton e Astou Ndour, le magiare dell’UNI Gyor, formazione della massima serie ungherese.

Buon inizio delle ospiti subito a bersaglio e immediata replica condotta da Petronyte. Difesa aggressiva delle biancoverdi che recuperano qualche pallone prezioso. Ciononostante, le veneziane piazzano un minibreak con Bestagno, Anderson e Petronyte. La lunga distanza premia per due volte Gyor che non perde contatto. L’Umana preme sull’acceleratore mettendo in mostra una Anderson già in palla e chiudendo il primo quarto sul 25 a 12.

L’ottimo avvio delle ungheresi nella seconda frazione scatena la reazione veneziana. Le ragazze di coach Romano giocano in velocità, divertendosi e trovando buone conclusioni da ogni posizione che fanno lievitare progressivamente il divario sino al buzzer di metà gara che vede il tabellone fermarsi sul 53 a 25. Non muta l’inerzia della gara dopo l’intervallo lungo, anche se il ritmo sembra meno effervescente rispetto alla prima parte del match. Si segna col contagocce e senza troppa continuità sino a fine frazione, chiusa sul punteggio di 67 a 34.

Il timido tentativo di reazione delle magiare non sortisce effetti e l’Umana prosegue la propria marcia prestando maggior attenzione al rodaggio degli schemi di gioco rispetto alle conclusioni personali, anche se i “bottini” di ben 5 veneziane toccheranno alla sirena conclusiva la doppia cifra. Fa il suo ingresso sul parquet anche Chiara Camporeale ed è Yvonne Anderson, con il suo classico guizzo nel pitturato, a scrivere la parola “fine” su uno scrimmage che ha aggiunto ulteriori e utili indicazioni allo staff tecnico orogranata.

Uff.Stampa Reyer Venezia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here