Serie A e A1 Femminile, provvedimenti disciplinari: Pozzecco squalificato per due giornate

di La Redazione

Serie A. 7a giornata

GRISSINBON REGGIO EMILIA. Ammenda di Euro 550.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) isolato e sporadico, colpendo.

PASTA REGGIA CASERTA. Ammenda di Euro 3000.00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato per lancio di sputi collettivo e frequente, colpendo.

OPENJOBMETIS VARESE. Ammenda di Euro 2400.00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri e tesserato avversario per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) collettivo sporadico, senza colpire.

GIANMARCO POZZECCO (CAPO ALLENATORE OPENJOBMETIS VARESE). Squalifica per 2 gare perché a seguito dell’espulsione per falli tecnici si tratteneva in campo insultando gli arbitri e fomentando platealmente il pubblico.

UMANA REYER VENEZIA MESTRE. Ammenda di Euro 450.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e verso un tesserato avversario.

MALTINTI ROBERTO (PRESIDENTE GIORGIO TESI GROUP PISTOIA ) Deplorazione perché al termine della gara teneva un comportamento irriguardoso e protestatario nei confronti degli arbitri.

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA. Ammenda di Euro 750.00 per presenza nel campo di gioco di persone non autorizzate.

UMANA REYER VENEZIA. Ammonizione per mancanza di acqua calda nello spogliatoio arbitrale.

CONSULTINVEST PESARO. Ammenda di Euro 500.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri

DOLOMITI ENERGIA TRENTO. Ammenda di Euro 450.00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri e tesserato avversario.
Serie A1 Femminile. 9a giornata

CUS CAGLIARI. Ammenda di Euro 300,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy