SPAREGGI B FEMMINILE – Albino comanda per tre quarti poi crolla, vince Trieste

0

EDELWEISS ALBINO 66 – FUTUROSA BLUENERGY 72 (16-11, 36-28, 55-46)

EDELWEISS ALBINO: Birolini 6, Gatti 16, Rizzo 6, Giulietti ne, Accini 18, Panseri 2, Della Corte n.e, De Gianni 2, Cancelli n.e, Testa n.e, Carrara 16, Torri. All. Baroggi

FUTUROSA: Streri 14, Cumbat 13, Castelletto 4, Croce 9 Fraile Diaz, Miccoli 16 Grassi, Marassi n.e., Sammartini 16, Carini. All. Scala

Futurosa Bluenergy con le unghie, con i denti, con una determinazione pazzesca in una partita infinita: Bluenergy prima subisce, poi si ritrova, rimonta e con un ultimo quarto da favola porta a casa un importantissimo +6, sbancando il fortino della Edelweiss.

Un palasport piccolo, clima infuocato per una partita difficile contro una squadra molto preparata, che per 3 tempi impedisce alle #F di fare
il gioco che preferiscono: correre in transizione a tutto campo. Una partita a scacchi preparata benissimo da entrambi gli allenatori,
Futurosa blocca, soprattutto nel secondo tempo alcuni giochi molto pericolosi tra play e lunga bergamasche, Albino legge bene gli schemi
Futurosa e sfida le rosanero al tiro da fuori, che per 20 minuti litigano con il ferro, lasciando scappare Albino sul +8 all’intervallo, con Carrara e Gatti sugli scudi, mentre le #F si cercano l’appoggio sotto canestro su Cumbat e Miccoli. Nel terzo quarto Bluenergy comincia ad armare le sue tiratrici, che tanto hanno contribuito a portare le triestine in finale: Sammartini, Croce, Streri scaldano la mano (alla fine il tabellino dirà 40% dall’arco) e gli schemi difensivi di Albino cominciano a saltare, ma le bergamasche spinte dal pubblico arrivano addirittura sul +12 alla fine del quarto e per Futurosa potrebbe calare la notte…Ma non per queste ragazze, pur in trasferta, pur su un campo molto difficile e contro una squadra molto più esperta….Le #F nell’ultimo timeout del quarto tirano fuori nuovamente gli occhi della tigre e nell’ultima frazione accendono la luce in difesa e a rimbalzo e cancellano letteralmente Albino dal campo, impattano con fallo e vale di Miccoli a 3’ dalla fine e volano sul +6 alla sirena. Ultimo quarto di una finale promozione, parziale di 26-11 per la squadra in trasferta.
Alla fine vince la squadra più determinata, con più fame, con più freschezza atletica e mentale.

Sabato 18 giugno alle 18.30 TUTTI all’Allianz Dome per la partita che vale una stagione, anzi, vale molto di più.

Uff.Stampa Futurosa Trieste