Spareggio A1 – Vigarano la spunta su Faenza dopo un overtime: è salvezza!

Spareggio A1 – Vigarano la spunta su Faenza dopo un overtime: è salvezza!

Infinity Bio Faenza – Meccanica Nova Vigarano 82 – 85 d1ts (17-16, 35-25, 55-41, 69-69, 82-85)

di Lucia Montanari, @LuciMonta15

Infinity Bio Faenza – Meccanica Nova Vigarano 82 – 85 d1ts (17-16, 35-25, 55-41, 69-69, 82-85)

Partita al cardiopalma quella che ha deciso chi avrebbe conquistato l’ultimo posto disponibile per la prossima A1. Alla fine la spunta Vigarano, nonostante una Faenza eroica che ha condotto per quasi tutta la partita. I 28 punti dell’ultimo quarto della squadra di coach Andreoli hanno permesso alle sue ragazze di conquistare il supplementare, deciso poi dalle triple di Bagnara.

Per Vigarano, mostruosa prestazione dell’MVP Zempare con 34 punti e 13 rimbalzi e Bagnara con 18 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

Per Faenza, la solita eroica Ballardini con 25 punti e 17 rimbalzi e Franceschelli con 20 punti.

Cronaca

Nonostante la grossa posta in palio, le due squadre sin da subito si sfidano a viso aperto, rispondendosi a vicenda canestro dopo canestro, per un primo quarto davvero frizzante che si chiude con il vantaggio minimo di Faenza, 17-16.

Nel secondo quarto Faenza, caricata dal suo pubblico, conquista il primo vantaggio consistente con Corraducci, Minichino e Morsiani, che conducono la loro squadra a +11, 31-20. A sospendere il blackout di Vigarano ci pensa Zempare che accorcia a -8, 31-23. Franceschelli riporta a +10 le sue, risponde Bagnara, ma sul finale di primo tempo arriva di nuovo il vantaggio a doppia cifra di Faenza firmato Morsiani. Dopo 20′ di gioco il punteggio è di 35-25 in favore delle faentine.

All’inizio di secondo tempo, Vigarano torna in campo decisa e prova a ricucire lo svantaggio, ma Faenza senza paura continua a rispondere colpo su colpo ai canestri avversari. La squadra di coach Andreoli però, non riesce ad accorciare e sul finale di terzo quarto, la coppia Ballardini-Franceschelli alimenta ancora di più il vantaggio di Faenza, facendola volare a +14 dopo 30′ di gioco, 55-41.

Al ritorno in campo però, quando Faenza iniziava a vedere la promozione sempre più vicina, inizia a fare i conti con una Vigarano che nonostante il netto svantaggio, ci crede ancora e canestro dopo canestro inizia a rosicchiare punti su Faenza grazie a Cigliani, Trebec e Zempare, fino ad arrivare a -6 a 6:35″ dalla fine, 61-55. Morsiani e Corraducci provano a fermare il parziale di Vigarano, Zempare segna ancora e dopo quasi 3 minuti senza canestri, la solita Ballardini segna 2 liberi fondamentali che permettono a Faenza di andare sul +7 a 1:35″ dalla fine, 67-60. Cigliani e Trebec però non ci stanno e con due triple consecutive fanno tornare Vigarano a -1, Ballardini è glaciale dalla lunetta e fa 2/2, ma Zempare a 31″ dalla fine segna la tripla decisiva che fissa il punteggio sul 69-69 a fine quarto quarto e manda tutti al supplementare!

L’overtime inizia con un’altra tripla di Zempare, Schwienbacher e Ballardini riportano in vantaggio Faenza, ma Zempare con tre punti consecutivi porta di nuovo sopra Vigarano, 73-75. Franceschelli e Ballardini ribaltano nuovamente la situazione, ma Vigarano trova subito la risposta di Bagnare con due triple consecutive che hanno un peso specifico enorme per il 77-81 a 1:11″ dalla fine. Franceschelli accorcia, Bagnara segna dalla lunetta e Schwienbacher risponde ancora, 80-82 a 36″ dalla fine. A chiudere il match però è proprio lei: Benedetta Bagnara con l’ennesima tripla a 16″ dalla fine per il +5 di Vigarano, 80-85. A giochi fatti arriva il canestro finale di Bornazzini che chiude il match sul punteggio di 82-85 per Vigarano, che conquista la vittoria e la salvezza.

INFINITY BIO FAENZA: Franceschelli* 20 (5/8, 3/6), Schwienbacher* 8 (2/7, 1/4), Coraducci 9 (3/4, 1/6), Morsiani* 11 (5/10, 0/2), Ballardini* 25 (3/5, 3/6), Caccoli, Bornazzini 2 (1/1 da 2), Manaresi, Soglia* 4 (2/6 da 2), Minichino 3 (1/1 da 3)
Allenatore: Bassi C.
Tiri da 2: 21/43 – Tiri da 3: 9/25 – Tiri Liberi: 13/19 – Rimbalzi: 51 9+42 (Ballardini 17) – Assist: 20 (Soglia 7) – Palle Recuperate: 3 (Franceschelli 1) – Palle Perse: 20 (Ballardini 4) – Cinque Falli: Soglia

MECCANICA NOVA VIGARANO: Ferraro NE, Trebec* 11 (4/11, 1/1), Nativi NE, Gilli 2 (1/1 da 2), Reggiani* 4 (1/4 da 2), Cupido* 2 (1/8, 0/3), Cigliani 8 (1/4, 2/4), Vanin, Natali, Bagnara* 18 (1/6, 4/7), Bove 6 (3/4, 0/1), Zempare* 34 (11/18, 3/8)
Allenatore: Andreoli L.
Tiri da 2: 23/58 – Tiri da 3: 10/25 – Tiri Liberi: 9/15 – Rimbalzi: 42 10+32 (Zempare 13) – Assist: 15 (Bagnara 4) – Palle Recuperate: 3 (Cupido 1) – Palle Perse: 8 (Zempare 3) – Cinque Falli: Reggiani, Cupido

Fotogallery a cura di Roberta Banzi

Natali

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy