Supercoppa A1 F – Laksa condanna Venezia, Schio vince il trofeo

0

Quintetti Iniziali:

Famila Schio: Dotto, Sottana, Laksa, Gruda, Keys

Reyer Venezia: Bestagno, Anderson, Petronyte, Attura, Penna

Il match inizia subito con un canestro di Petronyte, dall’altra parte risponde Dotto da tre. Schio, trascinata da Sottana, prova subito ad allungare andando sul +5 (11-6), una tripla di Anderson firma il meno due Venezia. Bestagno sale in cattedra e con un paio di giocate importanti continua a tenere a galla le sue compagne. Il primo quarto si chiude con l’1/2 dalla lunetta di Olbis che firma, dunque, il 21-19 per le padrone di casa.

Il secondo periodo inizia con un canestro di Verona, Madera risponde e firma il meno due. Pan con otto punti consecutivi e Petronyte con il 2/2 dalla lunetta firma il massimo vantaggio per Venezia (26-31). Tanti tiri aperti per Schio la condannano ad un meno nove (26-35), un’altra tripla di Pan firma il nuovo +12 per le ospiti con coach Dikaioulakos che è costretto a chiamare time out. Schio esce dal time out con una palla persa, Attura fa 1/2 dalla lunetta, Bestagno da tre firma il +16, Schio si sblocca grazie ad un canestro di Olbis, Sottana continua a segnare e prova a tenere a galla le sue compagne. La seconda frazione si chiude 36-47 per le orogranata.

Nei primi tre minuti del terzo periodo nessuna delle due squadre riesce a trovare il canestro, ma è Attura trova il primo canestro. Anderson con un palleggio arresto e tiro porta le sue compagne sul più quindici, con coach Dikaioulakos che è costretto a chiamare time out. Schio continua a non segnare, Venezia ne approfitta e vola sul più sedici. Laksa sblocca le sue compagne e le riporta sul meno quattordici (39-53), Venezia fatica a trovare il canestro e Schio si riporta a sole due lunghezze di ritardo alla fine del terzo quarto (47-53).

L’ultima frazione si apre con un canestro in penetrazione di Dotto, Anderson le risponde alla stessa maniera e riporta Venezia sul più sei. Sottana e Dotto salgono in cattedra e riportano le loro compagne sul meno uno. Ancora Anderson da due firma il +3 Venezia (54-57), Schio con un mini-parziale di 4-0 si riporta avanti di uno. Anderson ferma il parziale delle scledensi e riporta le lagunari sul più quattro, Sottana con 1/2 dalla linea della carità e Dotto con una tripla pareggiano a quota 64 a 40″. Laksa con un gioco da tre punti a 5″ dal termine porta le sue compagne sul più tre e condanna Venezia. La Supercoppa va al Famila Schio che vince per 67-64.

Famila Schio – Umana Reyer Venezia 67-64 (21-19, 36-47, 47-53, 67-64)

Famila Schio: Sottana 13, Gruda 4, Verona 2, Crippa 3, Grigalauskyte, Olbis 15, Dotto 12, Keys 7, Laksa 11, Del Pero NE. All. Georgios Dikaioulakos

Umana Reyer Venezia: Bestagno 11, Carangelo, Pan 13, Anderson 16, Petronyte 12, Madera 4, Attura 8, Penna, Smorto NE, Camporeale NE. All. Massimo Romano

Arbitri: Di Toro Claudio, Bonotto Fabio, Di Marco Rebecca

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here